Alessandria batte Spezia e conquista semifinale Coppa Italia: incontrerà Milan

0
Alessandria batte Spezia e vola in semifinale Coppa Italia: affronterà Milan

I giocatori dell’Alessandria sfideranno i rossoneri del Milan nella semifinale di Coppa Italia. Sì perché ieri l’Alessandria ha battuto 2-1 lo Spezia

 

Tanti tifosi, ieri sera, si sono riuniti in Piazza Duomo, ad Alessandria, per guardare la partita tra gli uomini di Gregucci e lo Spezia. Alla fine, la squadra piemontese ha avuto la meglio ed ora dovrà affrontare il Milan in semifinale.

L’uomo partita è stato senza dubbio Riccardo Boccalon che è entrato solo nel secondo tempo ma ha realizzato due gol che hanno affondato lo Spezia ed hanno permesso all’Alessandria di approdare in semifinale.

Sarà decisamente elettrizzante il match tra Alessandria e Milan, una sfida che riporta indietro nel tempo. Erano 30 anni che una squadra di serie C non approdava in una semifinale di Coppa Italia. Nel 1984 arrivò in semifinale il Bari, che poi venne battuto dal Verona.

Era dal 1936 che l’Alessandria non otteneva un risultato del genere in Coppa Italia. Gli uomini di Gregucci, il ct del team piemontese, e tutti i tifosi sono in visibilio per il risultato raggiunto. Nessuno avrebbe mai immaginato che una squadra che milita nella Lega Pro riuscisse a sfidare il Milan in una semifinale di Coppa Italia.

L’Alessandria deve ringraziare anche il talento di Bocalon, l’uomo che ha anche permesso di battere il Genoa. Una prestazione formidabile quella degli uomini di Gregucci contro lo Spezia, squadra che comunque non deve rimpiangere nulla: l’Alessandria è stato troppo forte, non ha sbagliato nulla. E pensare che i primi ad andare in vantaggio, al 20′, sono stati proprio i liguri.

Non sarà facile, adesso, sconfiggere il Milan ma non è vietato sognare. L’Alessandria non vuole certamente arrestare la sua corsa adesso. Il bomber Boccalon ha detto al termine del match di ieri:

“Stiamo realizzando il nostro sogno, anche se il campionato resta il nostro primo obiettivo. Venivamo da una brutta prestazione e volevamo rifarci. Non abbiamo mai smesso di crederci, cerchiamo sempre di esprimere il nostro gioco. Questo è il bello del calcio. Dedichiamo la vittoria ai tifosi, un successo così ci può dare tanto entusiasmo”.

LASCIA UN COMMENTO