Cerca di rubare pistola a poliziotto per uccidere Donald Trump: ragazzo autistico arrestato a Las Vegas

0
Las Vegas, cerca di rubare pistola a poliziotto per uccidere Trump

Donald Trump, il candidato repubblicano alla Casa Bianca, continua a far parlare di sé, anche se, stavolta, lui non ha fatto o detto niente. Il tycoon americano parlava in un comizio a Las Vegas e sembra che un ventenne avrebbe voluto sparargli. Il ragazzo, originario della Gran Bretagna, aveva tentato di sottrarre la pistola a un poliziotto che stava vigilando la zona ma è stato subito bloccato e portato in prigione. Il ventenne ha affermato che avrebbe voluto rubare la pistola al poliziotto per uccidere Trump:

“E’ il modo più semplice per sparare a Trump”.

Il curioso episodio è avvenuto al Treasure Island Casinò di Las Vegas, location dove era stato organizzato un evento elettorale a sostegno di Trump. Il ventenne si è subito avvicinato a un poliziotto ed ha messo le mani sulla sua pistola, riposta nella fondina. L’uomo è stato immediatamente bloccato. L’avvocato d’ufficio del giovane ha detto che il suo assistito è affetto da autismo e disoccupato: non ha una casa e vive in macchina. La denuncia sporta dall’ufficio del Procuratore del Nevada recita che “il ventenne ha spiegato che quello sarebbe stato il modo più semplice di procurarsi una pistola per uccidere Trump”. Dal sito di Nbcnews si apprende che il giovane avrebbe riferito alle autorità che, se non fosse stato arrestato, avrebbe provato nuovamente ad uccidere Trump.

Sembra che l’obiettivo principale del ragazzo autistico fosse quello di uccidere il magnate americano che cerca di conquistare la Casa Bianca: giorni fa, si era allenato molto presso un poligono di tiro di Las Vegas per non fare cilecca nel momento in cui si sarebbe trovato davanti a Trump. La Polizia del Nevada ha detto che il ventenne viveva negli Usa da circa un anno ma, nei giorni scorsi, si era recato a Las Vegas per freddare il tycoon. L’avvocato d’ufficio dell’arrestato ha anche sottolineato che il suo assistito, in passato, ha anche cercato di suicidarsi.

LASCIA UN COMMENTO