Cristiano De André presenta autobiografia alla “Spoleto Arte”, mostra curata da Vittorio Sgarbi

0
Cristiano De André presenta mostra durante mostra curata da Vittorio Sgarbi

Cristiano De André, cantautore e figlio di Fabrizio De André, ha presentato la sua autobiografia durante “Spoleto Arte”. La mostra curata da Vittorio Sgarbi presso Palazzo Leti Sansi chiuderà i battenti il prossimo 22 agosto.

Cristiano De André: geniale ed eclettico come il padre

Il figlio del cantautore ligure ha presentato “Cristiano De André la versione di C.” domenica scorsa, 24 luglio 2016. Un volume intenso che vede protagonista la famiglia, il nucleo famigliare di Cristiano. Il cantautore vorrebbe tornare bambino per rivedere il padre, quell’uomo famoso ma distante. Cristiano scrive:

Mi guardo allo specchio e ti rivedo ancora, nel riflesso prego che si aggiungano i volti dei miei figli, quasi che fossimo pronti a una foto di famiglia, con i sorrisi genuini e l’armonia pulsante. Hai presente? Come un tempo”.

Una storia straordinaria quella scritta da Cristiano De André, che secondo Oliviero Malaspina definisce dominata da “bellezza e fragilità”. Cristiano, fin da piccolo, ha mostrato di essere un grande artista, ereditando la genialità del padre. Purtroppo le spine della vita gli hanno fatto male. Non solo la vita dei ‘comuni mortali’ è piena di spine!

Autobiografia per sconfiggere fantasmi

Lo scorso 24 luglio, Cristiano De André si è presentato a Palazzo Sansi ed ha parlato un po’ della sua vita e della sua carriera, basandosi sulla sua autobiografia.

Il figlio di Fabrizio De André, che ha anche intonato diversi brani, ha affermato riguardo alla sua autobiografia, realizzata in collaborazione con Giuseppe Cristaldi:

“Mi sono messo a nudo. E’ stata una specie di analisi per sconfiggere certi fantasmi che mi aleggiavano intorno. Uno sforzo terapeutico che, spero, possa servire anche ai miei figli per fargli capire chi sono. Avevo un gran bisogno di fare chiarezza. La mia è stata una vita con tanti alti e bassi, ma i definitiva mi considero un uomo fortunato. Di sicuro, non mi sono mai annoiato”.

Lo scorso 24 giugno è partito il nuovo tour di Cristiano De André. Il figlio di Faber ha rivelato che l’interpretazione dei brani di suo padre gli permette di capire meglio la sua personalità. Cristiano solo ora ha capito che Fabrizio De André era un uomo che cantava sul palco sempre e comunque, anche se stava male.

LASCIA UN COMMENTO