Denti bianchi come le star consigli per farlo in sicurezza

Denti bianchi come le star consigli per farlo in sicurezza

0
denti bianchi

Denti bianchi come le star? A chi non piacerebbero? Eppure talvolta non è molto semplice e talvolta i consigli che troviamo sono tutt’altro che sicuri.

Come fare? Grazie agli esperti di denti bianchi La Salute In Bocca, vi aiutiamo a scoprire come i denti possono splendere in modo sicuro ed efficace.

Denti bianchi come le star: da cosa dipende?

Sfatiamo subito un mito: non tutti possiamo avere denti come perle. Semplicemente perché molti di noi non nascono con denti che hanno una colorazione vicino al bianco.

Di fatto però certe abitudini contribuiscono a macchiare i denti e quindi si dovrebbe cercare di correre ai ripari per tornare al colore originario.

Recentemente, durante una visita, ho espresso il desiderio di avere i denti bianchi ma il mio dentista è stato di fermo parere: non si può, di base non hai i denti della giusta colorazione.

I più fortunati nascono con i denti chiari, i meno fortunati no.

Quindi ci arrendiamo? Certo che no.

Si possono avere i denti bianchi come le star?

Se di fondo si parte da una colorazione vicina al bianco la risposta è sì.

Ecco i nemici del candore dei denti:

  • tè e caffè (macchiano)
  • bibite gassate (erodono lo smalto)
  • liquirizia
  • spinaci
  • vino rosso
  • succhi di frutta
  • collutori con clorexidinaumo
  • coloranti in generale
  • insufficiente igiene orale
  • accumulo di placca

5 consigli da seguire subito:

  1. lavare i denti mattina e sera
  2. sottoporsi periodicamente a sedute di pulizia
  3. bere le bibite che macchiano i denti con le cannucce
  4. evitare gli acidi che erodono lo smalto
  5. sottoporsi ad un trattamento di sbiancamento in cui vi viene detta la verità (ovvero che i denti bianchi li avrete sole se di partenza siete già ben messi)

Il lavoro dell’igienista per avere denti bianchi

Questo è il primo passaggio fondamentale: sottoporsi alla pulizia dei denti periodica perché comunque spazzolini, manuali o elettrici, non tolgono mai tutto completamente.

Lo sbiancamento è un altro paio di maniche: se i denti di partenza non sono della giusta tonalità al bianco non ci si arriva. Quindi scegliete un professionista onesto e non spendete soldi inutilmente.

Rimedi casalinghi per denti più bianchi

ATTENZIONE: prima di utilizzare un rimedio casalingo chiedere al dentista, la nostra bocca non è tutta uguale qualcuno soffre di patologie, comprese le gengive e pertanto è meglio non arrischiarsi.

Salvia fresca

E’ un ottimo rimedio, soprattutto sicuro.

Si prendono le foglie fresche e si lavano bene. Si massaggiano sui denti (almeno una volta al giorno). Hanno un effetto simile allo scrub e vi renderete subito conto che i denti sono meno scuri, sulla foglia vedrete invece comparire una patina opaca. Lo smalto appare più lucido e la superficie del dente liscia.

Bicarbonato di sodio

Va impastato con l’acqua e usato come un dentifricio. E’ abrasivo pertanto ha un effetto più forte della salvia.

E’ bene non usarlo più di due volte al mese.

Polpa di mela verde

E’ ricca di acido malico e pertanto strofinata sui denti riduce le macchie. Da effettuare non più di due volte al mese per non erodere lo smalto.

Sgranocchiare mele verdi, carote e sedano

L’azione meccanica, combinata con l’acido malico aiuta la rimozione di placche, tartaro e macchie.

Argilla verde ed olio essenziale di salvia

Mescolare 2 cucchiai di argilla con 10 gocce di olio di salvia e poca acqua depurata. Usare come un dentifricio una volta a settimana.

I rimedi da evitare:

  • succo di limone, troppo acido
  • fragole, contiene troppo acido malico
  • acqua ossigenata, può essere ingerita per sbaglio ed in caso di ulcere può comportare problemi

AVVERTENZA: non mischiare i dentifrici con i rimedi naturali né con sostanze erboristiche. Non abusare di collutori disinfettanti, non usare dentifrici troppo aggressivi.

I rimedi erboristici come cenere di legno di noce e radice dell’albero di Araak vanno usati solo dietro consiglio del dentista.