Duran Duran, “Paper Gods” uscirà l’11 settembre: nuovo disco

0

I fan dei Duran Duran sono al settimo cielo. La celebre band britannica che fece sognare il mondo intero negli anni ’80 sta per far uscire un nuovo album che, a quanto pare, farà rivivere proprio l’atmosfera tipica degli anni della formazione del gruppo.

Simon Le Bon, leader della band, e i compagni Nick Rhodes, John Taylor e Roger Taylor hanno iniziato a lavorare al loro 14esimo capolavoro, intitolato “Paper Gods”, nel 2013. La nuova ‘fatica’ del gruppo inglese ha mandato in visibilio i tanti supporters sparsi nel mondo, che hanno sempre sperato in un ritorno di Le Bon e compagni.

“È davvero un ritorno a quello strano mix dei Duran dei primi tempi: il pop dai bordi duri e netti, che convive con il lato scuro, strano e sperimentale in un connubio tra pop e gotico che rappresenta l’immancabile dualismo dei Duran Duran”, ha asserito John Taylor. Il gruppo ha lavorato duramente per realizzare il suo 14esimo disco ma, alla fine, ha realizzato un bel prodotto. Simon Le Bon ha dichiarato: “L’unica regola è che devi fare della musica con cui tu possa convivere per il resto della vita”.

Molti brani contenuti in “Paper Gods” sono stati realizzati assieme ad artisti del calibro di Red Hot Chili Peppers, Janelle Monae, John Frusciante, Lindsay Lohan e Mr Hudson. La cover del disco è stata creata da Alex Israel, un artista statunitense che ha pensato di mettere insieme diverse immagini che permettono di rievocare la carriera stellare dei Duran Duran.

“È bello poter sollevare l’umore della gente – e il tuo stesso- con un bella dose di puro pop, ma il mondo in cui viviamo non è fatto solo di quella roba, per cui mi sembra assolutamente naturale aver mantenuto un piede nel lato più scuro e gotico della vita”, ha dichiarato Nick Rhodes. “Paper Gods” uscirà il prossimo 11 settembre (il 18 negli Usa).

Non solo un nuovo disco. I Duran Duran hanno anche annunciato un nuovo tour che partirà il prossimo 20 giugno a Barcellona. Le Bon e gli altri membri del gruppo suoneranno sia negli States che nel Regno Unito (in autunno).

LASCIA UN COMMENTO