Finse di fare la guardia: dj Giuseppe patteggia pena

0

Luciano Fronti, meglio conosciuto come dj Giuseppe, ha patteggiato la pena a 6 mesi di reclusione. Il dj di Radio 105 fingeva di fare la guardia dinanzi a un supermercato di Milano, ma venne fermato dai carabinieri, arrivati dopo la segnalazione di un rapina.

Fronti cercò di  giustificarsi asserendo  di essere dell’anti-terrorismo. Ovviamente, si scoprì subito che dj Giuseppe mentiva. Durante la perquisizione della casa del noto dj vennero scoperti 14 grammi di marijuana. L’uomo dovrà rispondere di violazione della legge sulle armi e sugli stupefacenti, e del possesso di segni distintivi contraffatti e intercettazione abusiva.

Agli inquirenti dj Giuseppe dichiarò che non era suo intento dire il falso ma fu costretto perché i carabinieri erano in borghese.

LASCIA UN COMMENTO