Francia, uomo salvato dal figlio si suicida: gesto eroico Kevin vano

0
Francia, uomo salvato dal figlio si suicida: era depresso

Il web permette di far conoscere storie commoventi che provengono anche da posti lontani come quella accaduta qualche giorno fa, in Francia, che ha avuto come protagonista un bimbo di 5 anni, Kevin Djéné

 

Si è parlato molto di tale vicenda nei giorni scorsi. Il papà di Kevin, Maurice, aveva accusato un malore in casa e, siccome non c’era nessuno che poteva aiutarlo, il piccolo è salito sulla sua bici ed ha percorso circa 3 km sotto la pioggia finché non è stato notato da un automobilista. Quest’ultimo ha subito allertato i soccorsi e il padre di Kevin è stato salvato. Se non fosse stato per suo figlio, Maurice sarebbe morto certamente, visto che aveva avuto un malore al cuore.

“Incontro molte auto quando torno dal lavoro ma quella sera rimasi sorpreso quando vidi quel bimbo in bicicletta che indossava pigiama e pantofole sotto la pioggia e al freddo… Questo ragazzo è incredibile! Quello che ha fatto è molto intelligente. Sua madre mi ha chiamato per ringraziarmi e dirmi che il marito è stato dimesso dall’ospedale”, ha affermato l’automobilista.

La storia del piccolo eroe francese ha fatto immediatamente il giro del mondo, rimbalzando su molti media, non solo su quelli francesi. Beh, ora, a distanza di qualche giorno si torna a parlare di Kevin perché suo padre, l’uomo salvato, si è suicidato. La funesta notizia è stata riportata da Ouest France.

Il padre di Kevin, 58 anni, era finito nel tunnel della depressione e non riusciva più a vivere. E’ stata vana, dunque, l’impresa eroica del bimbo che, a soli 5 anni, ha percorso sotto la pioggia, in bici, 5 km per salvare il papà. Una storia commovente con un triste epilogo.

Resta il fatto che il piccolo Kevin è un vero eroe che ha fatto il possibile per salvare il padre. Un gesto che, però, non ha permesso a Maurice di contrastare la depressione che, alla fine, lo ha ucciso.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO