Giornata Della Memoria 2016: stasera su Rete 4 Il Bambino Nella Valigia e tutti i film in tv

0

giornata-della-memoriaLa memoria e’ quel cassetto in cui custodire ciò che la storia ci ha insegnato. Non e’ giusto relegare l’orrore nazista ad un solo giorno di commemorazione, ma, sicuramente, serve una data precisa per convogliare tutti i pensieri, il cordoglio, lo sdegno e la rabbia per quel pezzo di storia vergognosa ed infamante per tutto il genere umano. Il genere umano ha perso con il nazismo e la deportazione degli Ebrei, emblema della ghettizzazione del diverso, del pregiudizio, dell’abuso di potere, della follia egemonica e della disumanità. Nessun essere umano ucciderebbe a sangue freddo un suo simile per un pregiudizio di razza o ideologico. Dobbiamo ricordare per non fare gli stessi errori. Giusto in questo periodo storico in cui il razzismo sta tornando prepotentemente in voga, in cui la paura del diverso e’ ciò che affrontiamo ogni giorno, a proposito di immigrazione. Dobbiamo ricordarci che l’essere umano ha in se’ tutti i presupposti per accogliere, proteggere e comprendere i propri simili. Nessun pregiudizio può portare all’orrore o alla violenza. Amiamo la ragionevolezza e ricordiamo l’orrore di migliaia di vittime innocenti di un’ideologia falsa e criminale, che ha strappato alla vita anime innocenti senza un vero perche’. Anzi, solo perche’ il potere può dare alla testa e far perdere quel briciolo di commiserazione e pietà che ci rende tutti esseri umani.

Stasera, Rete 4 dedica la prima e la seconda serata al ricordo di Buchenwald ed Auschwitz con, in prima serata, il film Il Bambino Nella Valigia e, a seguire, La Vera Storia di Anna Frank, emblema dell’innocenza strappata dalla disumanità nazista.

Rai Movie propone il film, del 1987, Arrivederci Ragazzi. Un nascondiglio degli ebrei viene rivelato a tradimento e tutti i ragazzi di un collegio sono in grave pericolo. In onda alle ore 21.10.

Infine, La7 d manderà in onda, alle 21.10, il film Jakob, il Bugiardo. Un film che racconta il clima di false speranze e di terrore nella Polonia occupata dai nazisti.

 

PER NON DIMENTICARE, MAI…

 

LASCIA UN COMMENTO