Giovanni Alemanno rinviato a giudizio per finanziamento illecito

0

Tempi duri per l’ex sindaco di Roma Giovanni Alemanno, che è stato rinviato a giudizio in merito a un  finanziamento illecito relativo alle elezioni regionali del 2010, vinte poi da Renata Polverini.  Il processo inizierà il prossimo anno, a luglio. Oltre ad Alemanno ci sono altri 7 imputati.

L’ex sindaco di Roma nega ogni addebito: “Io non ho mai sollecitato o ricevuto alcun finanziamento illecito: quella di Accenture è una vicenda marginale di cui non potevo verificare gli adempimenti di legge, perché non riguardava una mia campagna elettorale… sarà il giudice monocratico a certificare la mia totale innocenza“.

LASCIA UN COMMENTO