Gli Stadio A Forte Dei Marmi: Altro Che Nostalgia!

0

Continua imperterrito il successo della storica band de gli “Stadio” dal successo sanremese di cui Curreri si vanta con ironia sul palco di Villa Bertelli, per il concerto di questa sera nel cuore del litorale versiliese, in quel di Forte Dei Marmi. Curreri presenta con energia i nuovi brani dell’album di successo “Miss Nostalgia”, chiudendo con quello che ha decretato il successo sanremese; dedica struggente di un padre alla figlia, Un Giorno Mi Dirai. Proprio Curreri ironizza, sostenendo di essersi dimenticato “il pezzo forte del momento”.

Tra brani soft del passato ed energiche ballate del presente, Villa Bertelli s’infiamma al ritmo dell’ultimo successo, composto assieme all’amico di vita Vasco Rossi, a cui il gruppo ha dedicato un video. Sonorità rock, intervallate da una commovente dedica a Marco Pantani. Curreri si emoziona ricordando l’onore di poter dedicare quelle parole al Pirata, parlando in prima persona. “E mi alzo sui pedali” resta una delle più belle canzoni de gli Stadio.

Curreri coinvolge sapientemente il pubblico, ammaliato dai testi e dalla bravura dei musicisti, ed invogliato a terminare i brani con determinazione. L’artista concede anche alcuni minuti in solitaria alla corista, per eseguire alcuni brani femminili regalati a grandi donne della musica italiana; “Vuoto A Perdere” di Noemi, tanto per citarne uno. Poi il gruppo raggiunge il centro del palco e Gaetano resta al piano. I riflettori si accendono su basso e chitarra e si torna ai brani più attuali.

Non si prova certo nostalgia ascoltando i nuovi brani del gruppo, trascinanti e moderni; calzanti perfettamente il concetto espresso da Curreri in apertura di concerto: “La nostalgia non va considerata un qualcosa di negativo. In fondo, il giorno più bello sarà sempre domani”. Un gruppo intramontabile, con un repertorio ancora in grado di seguire i mutamenti della musica senza mai perdere la propria identità.

LASCIA UN COMMENTO