Puglia, Guglielmo Minervini stroncato da tumore

0
Guglielmo Minervini morto: Pd piange grande politico pugliese

Il Pd ha perso un ‘pezzo’ importante: Guglielmo Minervini. Il 55enne ha perso la sua lunga battaglia contro il cancro, scoperto nel 2012. Fino all’ultimo, però, Guglielmo ha lottato.

Ultimo post su Facebook di Guglielmo Minervini

Guglielmo Minervini ha lavorato fino a qualche giorno fa nel Consiglio regionale, dove era capogruppo di “Noi a sinistra per la Puglia”. Purtroppo, come accade spesso, il tumore ha avuto la meglio, ha fatto un’altra vittima. Lo scorso 31 luglio, la ‘mente illuminata’ del Pd pugliese aveva scritto su Facebook:

“Ancora una volta la vita di afferra in un’altra prova imprevista, dura ed esigente. L’affronterò col piglio di sempre: fiducia nei medici, tenacia, resistenza, energia, i pilastri incrollabili di mia moglie e dei miei cari, gli affetti profondi e forti, tanta amicizia e la voglia di farcela senza mai perdere il senso, anche dentro il mistero della malattia”.

Guglielmo Minervini era un uomo di sinistra che trasse ispirazione da don Tonino Bello; era un grande pensatore, intellettuale e politico pugliese. Tutti notarono il suo acume quando lavorò nella Giunta pugliese presieduta da Nichi Vendola.

Grande sindaco di Molfetta

Minervini fu, tra l’altro, sindaco di Molfetta dal 1994 al 2000. Anni che gli servirono molto per capire le dinamiche locali, i problemi della città  e della Regione. Fu proprio lui a promuovere iniziative che ebbero risonanza in tutt’Italia e nel mondo come “Bollenti Spiriti”. Tale programma permise a tanti giovani di studiare nei più grandi atenei italiani ed europei.

Se n’è andato un vero politico, una mente brillante che ha dato molto alla Puglia e che molto avrebbe dato. Il tumore ha fatto un’altra vittima eccellente.

LASCIA UN COMMENTO