Ikea, disdetta contratto integrativo 2011: sindacati annunciano scioperi

0

Ikea Italia ha intenzione di revocare il contratto integrativo del 2011. I sindacati non ci stanno e annunciano scioperi nei 21 punti vendita italiani. Il personale incrocerà le braccia per 16 ore.

Giuliana Mesina (Filcams Cgil) ha dichiarato: “E’ il primo sciopero dopo tanti anni di relazioni costruttive, ma la disdetta del contratto è il primo gesto del nuovo amministratore delegato, un gravissimo atto politico”. Ikea, dal canto suo, ha fatto sapere che “il contratto integrativo continuerà ad essere applicato“.

Ikea ha reso noto che è necessario riformulare il contratto integrativo, visto che è mutato il contesto economico italiano, in modo da garantire un futuro florido all’azienda e ai suoi dipendenti.

LASCIA UN COMMENTO