Isis celebra attacchi Bruxelles con un video, Anonymous promette vendetta

0
Isis celebra con video attacchi Bruxelles

Dopo gli attentati terroristici a Bruxelles, l’Isis ha diffuso un filmato per celebrare le gesta dei suoi miliziani in Belgio

 

 

 

Nel filmato anche Donald Trump

Il video diffuso dallo Stato Islamico e intitolato “Bruxelles Attacks” dura 9 minuti e mostra gli effetti degli attacchi contro la metro e l’aeroporto di Bruxelles. Si vedono ambulanze, militari, gente che piange e forze dell’ordine in azione. Vengono mostrati anche il candidato repubblicano alla Casa Bianca, Donald Trump, e il ministro francese Bernard Cazeneuve. Perché gli jihadisti hanno postato un’immagine del miliardario americano che vuole diventare presidente degli Usa? Beh, basta ricordare che, recentemente, Trump ha definito Bruxelles come un “buco infernale”.

Nel video si sente una voce che dice in arabo:

“I jet dei crociati, tra cui i belgi, continuano a bombardare i musulmani in Iraq e nel Levante uccidendo bambini, donne, vecchi e distruggendo moschee e scuole”.

Si sente anche una canzone in sottofondo, col seguente, inquietante, ritornello:

“Fratelli alzatevi! Reclamate la vostra vittoria. Andiamo, andiamo alla jihad!”.

Anonymous: “La nostra libertà è ancora una volta sotto attacco”

Hanno diffuso un video, nelle ultime ore, anche gli hacker del celebre collettivo Anonymous. Un hacktivist ha promesso di vendicare le vittime degli attentati a Bruxelles. Il filmato è stato pubblicato su YouTube. Un attivista del popolare gruppo di pirati informatici ha annunciato due nuove operazioni contro l’Isis, #opbrussels e #opbelgium. Il portavoce di Anonymous, che indossa la celebre maschera di Guy Fawkes, dice:

“La maggior parte di voi sa che il Belgio è stato colpito dai terroristi lo scorso 22 marzo 2016. La nostra libertà è ancora una volta sotto attacco. Questo non può continuare”.

Gli Anonymous, dunque, hanno minacciato ancora una volta lo Stato Islamico, sottolineando che non riposeranno finché i terroristi continueranno a colpire in tutto il mondo. I pirati informatici hanno promesso che renderanno un inferno la vita online dei terroristi dell’Isis. Ecco il video degli Anonymous:

https://youtu.be/TKsxA9fBWe8

LASCIA UN COMMENTO