Londra, assassino Russell Square ha problemi psichici

0
Londra, attentatore Russell Square ha problemi di mente

L’attentatore di Russell Square, a Londra, ha problemi psichici. Ad accoltellare le 6 persone nella celebre piazza londinese è stato un folle. Lo ha rivelato la Polizia. Il bilancio dell’attentato parla di un morto e 5 feriti.

Londra, squilibrato accoltella sei persone

La vittima dell’attentato a Russell Square, avvenuto ieri sera, dopo le 22, è una donna di 60 anni. L’aggressore, un norvegese di origini somale, ha iniziato ad accoltellare tutte le persone che si trovava davanti. Il terribile episodio è avvenuto a pochi passi dal British Museum. L’attentatore è stato arrestato; i feriti, invece, sono stati trasportati in ospedale. Gli inquirenti escludono la matrice terroristica dell’attentato. L’aggressore è solo uno squilibrato. Non si conosce, ancora, il movente dell’agguato.

Un comunicato diffuso da Scotland Yard recita:

“Un uomo è stato arrestato alle 22.39. Uno degli agenti ha scaricato su di lui l’intero potenziale di un taser. Quindi sono stati chiamati rinforzi e la Polizia ha presidiato l’area. E’ stato lanciato un appello a chiunque abbia assistito all’attacco a contattare i numeri di emergenza, anche in forma anonima, per fornire qualunque informazione utile”.

Il criminale, 19 anni, è stato dapprima condotto in ospedale per accertamenti; poi portato in cella. E’ accusato di omicidio. In una seconda della Polizia londinese si legge:

“Gli elementi recentemente acquisiti suggeriscono che il disagio mentale sia un fattore significativo in quanto accaduto, ma in questa fase ogni ipotesi è ancora aperta sul movente, inclusa quella terroristica”.

Indagini concentrate su “salute mentale” attentatore

Un membro di Scotland Yard, tuttavia, ha precisato che le indagini, attualmente, sono concentrate sulla “salute mentale” dell’attentatore.

Sarebbe un folle norvegese di origini somale, perciò, l’uomo che ha ucciso una 60enne e ferito altre 5 persone, ieri sera, a Russell Square.

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha invitato i londinesi a non agitarsi e a lasciare lavorare la Polizia, che sta svolgendo un compito arduo.

E’ tornato il terrore a Londra. Ancora moltissimi poliziotti si trovano a Russell Square. Il livello di sicurezza è stato aumentato in numerosi punti.

LASCIA UN COMMENTO