Maria Elena Boschi biasima Virginia Raggi per il suo programma del ‘no’

0
Maria Elena Boschi critica la Raggi

Maria Elena Boschi crede che il Pd può vincere in tutte le città in occasione dei prossimi ballottaggi tra i candidati sindaco. Ospite della trasmissione “L’Intervista” condotta da Maria Latella, su SkyTg24, il ministro per le Riforme ha assicurato che il Pd darà il massimo per trionfare in tutte le città. Soffermandosi sul ballottaggio a Roma, la Boschi ha fatto intendere che il programma della Raggi è inappropriato:

“Se la Raggi vincesse a Roma i cittadini dovrebbero dire addio alle Olimpiadi, no allo stadio… il programma della Raggi è il programma del ‘no’, mentre Giachetti ha spiegato che realizzerà tutto quello che serve ai cittadini”.

Il ministro ha anche escluso che diventerà, a breve, unico vicesegretario dem, visto che già ci sono la Serracchiani e Guerini, che stanno lavorando molto bene. La Boschi, dunque, critica quella che è stata ribattezzata la ‘Boschi del M5S’, ovvero Virginia Raggi: entrambe non svolgono solamente la professione di avvocato ma hanno quel piglio da vincente che non guasta mai, soprattutto in politica. La Raggi ha più volte sottolineato che se diventasse sindaco di Roma razionalizzerebbe il sistema dei trasporti, che negli ultimi tempi è diventato davvero pietoso nella Capitale. I detrattori contestano al candidato sindaco del M5S di non aver mai parlato finora di arte e cultura. Come sempre, i nemici sanno dove colpire: Virginia ha un programma vincente, concepito e stilato per la gente, che contempla un istituto fondamentale che darebbe aria a molti romani, ovvero il reddito minimo garantito. A un giornalista che, durante una conferenza stampa, le chiese se avesse lavorato nello studio di Previti, la Raggi rispose:

“Non ho mai lavorato per lo studio Previti, ma ho svolto la pratica forense in quello studio, al seguito di un mio docente di diritto dell’informatica. Facevo il giro delle cancellerie, le file, e finito il periodo di pratica sono andata via”.

LASCIA UN COMMENTO