Milano, uova contro sede comitato elettorale Gelmini: “Atti vandalici e antidemocratici”

0
Milano, uova contro sede comitato elettorale Gelmini

Ex ministro capolista forzista al Consiglio comunale meneghino

Chi compie gesti del genere dà prova di estrema inciviltà. E’ indubbio. La scorsa notte, ignoti hanno gettato uova contro la sede del comitato elettorale di Mariastella Gelmini, capolista forzista al Consiglio comunale di Milano in occasione delle prossime elezioni del 5 giugno 2016. Il comitato elettorale della Gelmini si trova in zona Farini. A rendere noto il brutto gesto è stata la stessa capolista di Forza Italia, su Facebook, bollando il lancio di uova come “atti vandalici e antidemocratici”. L’ex ministro ha ricevuto la solidarietà del mondo politico. Oltre alla Gelmini, Forza Italia ha schierato nomi importanti come candidati al Consiglio comunale di Milano, come La Russa e Lupi. Qualche mese fa, il numero uno di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha dichiarato in una nota:

“A Milano mettiamo in campo una squadra di alto livello, a sostegno e a fianco di Stefano Parisi. La lista di Forza Italia conterà su apporti qualificati della società civile, del lavoro e dell’impresa insieme ai consiglieri azzurri, che in questi anni hanno svolto un’opposizione forte e coerente alla Giunta di sinistra. Per sottolineare l’importanza del nostro impegno, abbiamo chiesto alla nostra coordinatrice regionale, l’onorevole Mariastella Gelmini, di essere capofila nella lista di Forza Italia”.

Gelmini convinta del trionfo di Forza Italia a Milano

La Gelmini, ex ministro e forzista convinta, è ottimista e crede che Forza Italia stavolta riuscirà a prendersi Milano, città che deve ‘risorgere’, come Roma del resto. La capofila di Forza Italia al Consiglio comunale meneghino ha più volte ribadito l’inerzia della sinistra, in questi anni, sul versante della sicurezza:

“A Milano come a Roma ci sono vere e proprie zone franche dove non esiste legalità. Parlo delle periferie, ma non solo. Nella Capitale ci sono Centocelle, Torpignattara, qui abbiamo via Gola, via Lattanzio, Piazza Selinunte. Palazzi abbandonati vengono occupati da tossici e criminali. I cittadini hanno paura, non trovano risposte dalle Istituzioni…”.

 

LASCIA UN COMMENTO