Natalie Cole morta per insufficienza cardiaca: figlia di Nat King

0
Natalie Cole morta per insufficienza cardiaca

Lutto nel mondo della musica. E’ morta Natalie Cole, grandiosa cantante e figlia del talentuoso jazzista Nat King Cole. Aveva 65 anni

 

Il decesso di Natalie è avvenuto a Los Angeles per un’insufficienza cardiaca dovuta probabilmente agli effetti di un trapianto di rene e all’epatite C. L’artista aveva scoperto di essere affetta da epatite C nel 2008.

La luttuosa notizia è stata riportata da diversi media statunitensi. Nel 1991 Natalie Cole fece uscire “Unforgettable… With Love”, album contenente celebri successi del padre da lei reinterpretati. Fu un vero successo, visto che incassò più di 14 milioni di dollari e fece vincere all’artista ben 6 Grammy Awards.

Non è stata facile la vita per la Cole e non è stato semplice, per lei, fare musica, in quanto sempre paragonata da critici e colleghi al leggendario padre. Vivere, cantare e muoversi nel mondo della musica sempre sottoposti al confronto con un mito come Nat King Cole non è semplice.

La figlia del celebre jazzista ebbe problemi di tossicodipendenza e alcolismo che minarono la sua salute. Alcol e droga, dunque, sono stati gli artefici della morte di Natalie.

E’ impossibile paragonare Natalie Cole alla figlia: voci e stili diversi. Nonostante ciò, la Cole ha cercato sempre di mantenere viva la leggenda del padre, reinterpretando tutti i suoi successi. Il figlio di Natalie, Robert Yancy, e le sorelle Timolin e Casey Cole, ha sottolineato in un comunicato:

“Natalie ha combattuto una fiera e coraggiosa battaglia, morendo così come era vissuta: con dignità, forza e onore. La nostra madre e sorella resterà indimenticabile nei nostri cuori”.

Nat King Cole morì di cancro quando Natalie aveva solo 15 anni. La giovane, comunque, continuò a fare musica con lo stesso ardore del padre, che omaggiò per tutta la sua vita reinterpretando i suoi incantevoli brani. Nat King fu la prima persona di colore, negli anni ’60, a presentare uno show in tv: gli ascolti bassi e l’opposizione degli sponsor, però, spinsero l’artista ad abbandonare il progetto.

Natalie Cole, negli ultimi anni della sua vita, è comparsa anche in alcune serie tv come “Grey’s Anatomy”. Addio a una straordinaria artista.

LASCIA UN COMMENTO