Novità Equitalia 2016: Cartella Amica per facilitare la vita dei contribuenti

0
Equitalia agevola debitori con Cartella Amica

Equitalia, finché esisterà, sarà un vero incubo per molti italiani. Renzi ha detto, recentemente, che prima o poi l’ente verrà soppresso, ma chissà… In questi giorni si parla delle due grandi novità in casa Equitalia, ovvero l’eliminazione dei tre comparti Equitalia Nord, Centro e Sud e la spedizione di oltre 300.000 ‘Cartelle Amiche’. Innanzitutto chi, in futuro, riceverà una cartella Equitalia potrà notare un mittente diverso, ovvero Equitalia Servizi di Riscossione Spa, frutto della fusione di Equitalia Centro, Nord e Sud. Il nuovo soggetto agirà in tutta la Penisola, eccetto la Sicilia.

Cos’è la Cartella Amica? Beh, in soldoni, dobbiamo dire che si tratta di una misura per facilitare la vita dei contribuenti. All’interno della cartella Equitalia, infatti, ci sarà un modulo per chiedere la rateizzazione della somma da pagare all’ente esattore. Basterà compilare il modulo e poi presentarlo in una delle tante agenzie Equitalia sparse in Italia. Chi vuole, comunque, può inviare l’adesione alla rateazione mediante raccomandata a.r. o mediante posta certificata. Il modulo contenuto nella Cartella Amica riguarderà solo debiti inferiori a 50.000 euro. Se il debito, però, non sarà superiore a 600 euro non si potrà rateizzare la somma.

Il debitore che riceverà la Cartella Amica Equitalia avrà a disposizione fare opzioni. Si potrà dilazionare il pagamento fino a 72 rate. In questo modo i contribuenti sono messi in condizione di pagare meglio il loro debito. Una misura che farà molto piacere a tante famiglie italiane, soprattutto a quelle che difficilmente riescono ad arrivare a fine mese. L’importante novità della Cartella Amica evita al contribuente, inoltre, di recarsi da un esperto di Fisco o da un commercialista: basterà infatti compilare, firmare e spedire il modulo di rateizzazione, e il gioco è fatto.

La decisione di introdurre in tutt’Italia la Cartella Amica è conseguente all’esito positivo della misura già prevista in numerose città italiane, come Firenze e Varese. C’è volontà di cambiamento in Equitalia e aiutare i contribuenti in difficoltà. L’amministratore delegato di Equitalia, Ernesto Maria Ruffini, ha dichiarato riguardo ad una delle più importanti novità Equitalia del 2016:

“Abbiamo voluto inserire nella cartella uno strumento semplice in cui sono indicate le varie possibilità per poter pagare a rate il proprio debito. In questo modo, barrando delle caselle per determinare numero delle rate e consistenza, si stabilisce un piano che poi deve essere rispettato. Vogliamo fare il possibile per ridurre al minimo la burocrazia”.

Lombardia, Lazio e Campania sono le regioni italiane dove verranno spedite più Cartelle Amiche.

LASCIA UN COMMENTO