Omicidio Matilda, Cassazione accoglie ricorso Elena Romani

0

La piccola Matilda aveva solo 23 mesi quando perse la vita. La morte fu causata da una botta forte alla schiena che provocò danni letali a reni e fegato. Ieri la Cassazione ha accolto il ricorso di Elena Romani, madre di Matilda, che aveva richiesto la riapertura del caso relativo al decesso della figlioletta.

Gli avvocati della Romani hanno presentato ricorso contro il non luogo a procedere emesso nei confronti di Antonio Cangialosi, ex compagno della mamma di Matilde. Fu lui a notare che Matilda stava male, chiamando successivamente l’ambulanza.

Il caso Matilda resta ancora un mistero.

LASCIA UN COMMENTO