Pescara, padre invoglia figlio 3 anni a rubare patatine

0
Pescara, bimbo 3 anni esortato dal padre a rubare patatine

La delinquenza, purtroppo, non attiene solo al mondo degli adulti. Ci sono anche malviventi ‘in erba’ che vengono ‘educati’ da delinquenti adulti. I poliziotti di Pescara, di recente, hanno individuato una baby gang responsabile di numerosi furti, rapine e borseggi ai danni di negozi e case

 

Gli agenti pescaresi hanno scoperto che la baby gang ha commesso anche molti atti vandalici e truffe on line. I componenti della combriccola, tutti minorenni, per combattere ogni inibizione e delinquere tranquillamente, assumevano droga. I poliziotti hanno scoperto molti video che ritraggono i piccoli delinquenti mentre metto a segno furti, rapine e borseggi. Sì perché, mentre erano in azione, i criminali minorenni si immortalavano con smartphone.

Un video che ha particolarmente sconcertato le forze dell’ordine mostra un padre che esorta il figlio di 3 anni a rubare un pacchetto di patatine e poi gli fa i complimenti. Un papà fiero delle gesta criminose del figlio minorenne. Che vergogna!

“Dai, dai, non ti vede. Tu non vedi lei, lei non vede te”, dice il padre snaturato al figlioletto, filmandolo col cellulare.

Dopo il furto, il padre dice al piccolo:

“Bravo, primo furto a due anni”.

Ovviamente, tra gli indagati c’è anche il padre degenere che invogliava il figlio a rubare le patatine.

 

LASCIA UN COMMENTO