Rimedi contro i dolori mestruali

0

Per la maggior parte delle donne le mestruazioni dolorose (in gergo medico conosciute con il termine “amenorrea”) non significano solamente provare dei fastidi più o meno intensi nella zona del basso ventre, ma anche alla schiena e alla testa.

Solitamente, il rimedio più diffuso e rapido è l’utilizzo di farmaci antidolorifici che appartengono alla categoria dei FANS e contengono ketoprofene, di cui uno tra i più diffusi è il Ketodol (http://www.ketodol.it/dolori-mestruali).

Questi disturbi tuttavia si possono attenuare grazie ad alcuni semplici ed efficaci rimedi naturali.

Rimedi contro i dolori mestruali: i 5 più efficaci e naturali

Alleviare le sensazioni dolorose causate dall’amenorrea è possibile e le soluzioni proposte qui di seguito in diversi casi si sono mostrate addirittura risolutive.

 

  1. Combattere i dolori mestruali mangiando bene
    Una tecnica comprovata per attenuare i sintomi dell’amenorrea, riguarda la dieta e l’alimentazione più in generale. In particolar modo, nella settimana che precede l’arrivo delle mestruazioni, è preferibile introdurre nell’alimentazione cibi ricchi di magnesio e potassio. Tra questi ricordiamo ad esempio le banane, le verdure a foglia verde, la frutta secca e i legumi (come fagioli e lenticchie).
  2. Combattere i dolori mestruali con l’aiuto del calore
    Un secondo modo per alleviare i dolori da ciclo è quello di riscaldare l’organismo attraverso l’ingestione di bevande calde, come tisane o tè. Si consiglia poi di coprire l’area dolorante con una coperta e praticare un leggero massaggio intorno a tutta la parte del basso ventre. In alternativa, è possibile utilizzare anche la classica borsa d’acqua calda da lasciare sull’addome fintanto che il dolore non si sarà calmato.
  3. Combattere i dolori mestruali grazie all’attività fisica
    Per le donne che soffrono di amenorrea, praticare un’attività fisica costante può essere davvero importante. Lo sport infatti favorisce non solo la riduzione del dolore ma anche l’intensità e la frequenza dei crampi, consentendo così di abbassare tutti questi sintomi spiacevoli, fino alla loro definitiva scomparsa.
  4. Combattere i dolori mestruali con gli acidi grassi essenziali
    Per attenuare i dolori del ciclo, un buon rimedio è quello di ricorrere agli acidi grassi essenziali contenuti nel pesce e in vendita anche sotto forma di capsule oleose, in abbinamento con la vitamina E.
  5. Infine, una delle soluzioni più utilizzate per combattere i dolori mestruali è quella di adottare una posizione che favorisca il rilassamento della muscolatura pelvica e addominale. Per fare ciò, è sufficiente stendersi, mantenendo le ginocchia piegate al petto. In tal modo si riduce l’allungamento dei muscoli e si riducono notevolmente i fastidiosissimi crampi addominali e al basso ventre che sopraggiungono con il ciclo mestruale.

LASCIA UN COMMENTO