Rohani Arriva a Roma: Statue di Nudi Coperte per Rispettare Sensibilità Iraniana

0
Rohani Arriva in Italia: Statue Musei Capitolini Coperte, Polemiche

Ieri il presidente iraniano, Hassan Rohani, è arrivato in Italia e si è incontrato con Renzi. Ebbene, la visita ha avuto molto risalto mediatico non tanto sotto l’aspetto politico quanto per un particolare: diverse statue ai Musei Capitolini sono state coperte

 

La scelta di coprire le statue ha suscitato un enorme polverone e molti vogliono sapere chi l’ha presa. Intanto il presidente dell’Iran ringrazia l’Italia:

“La vicenda delle statue coperte è una questione giornalistica, non ci sono stati contatti a questo proposito. Possono dire solo che gli italiani sono molto ospitali, cercano di fare di tutto per mettere a loro agio gli ospiti, e li ringrazio per questo”.

Il ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini, si dice all’oscuro di tutto, sottolineando che né lui, né il premier Renzi erano al corrente della copertura delle statue:

“Quella di coprire le statue dei Musei Capitolini, in occasione della visita a Roma del presidente iraniano Hassan Rohani è stata una scelta incomprensibile. Penso che ci sarebbero stati facilmente altri modi per non andare contro la sensibilità di un ospite straniero così importante senza questa incomprensibile scelta di coprire le statue. Non era informato né il presidente del Consiglio né il sottoscritto di questa scelta di coprire le statue”.

La copertura delle statue di nudi ai Musei Capitolini sarebbe avvenuta per rispettare la cultura e la sensibilità iraniana. La scelta, però, è stata stigmatizzata da molti, come il forzista Maurizio Gasparri che, come al solito, ha usato toni forti per esprimere la sua disapprovazione:

“Questo gesto di prostituzione culturale ordinato dalle autorità italiane a beneficio di un personaggio che nel suo Paese applica la pena di morte, che minaccia la libertà e la vita di Israele, che viene dai noi omaggiato e tollerato nei suoi abusi solo per interessi commerciali ha ottenuto atteggiamenti inconcepibili. Bisognerebbe mettere una sorta di burqa politico a quanti hanno ordinato questo scempio politico-culturale…”.

Indignata anche Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, che ha postato un messaggio sarcastico su Facebook:

“Il livello di sudditanza culturale di Renzi e della Sinistra ha superato ogni limite di decenza. A questo punto ci chiediamo cosa avrà in mente Renzi per l’arrivo in Italia dell’emiro del Qatar previsto in settimana: coprire la Basilica di San Pietro con un enorme scatolone?”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO