Roma, Ingegnere Adescava Minorenni alla Stazione Termini per Consumare Rapporti ‘Intimi’

0
Roma, Ingegnere Pagava Minorenni per Rapporti 'Intimi'

Un ingegnere americano di 52 anni è finito in manette perché adescava minorenni alla Stazione Termini di Roma e poi consumava rapporti ‘intimi’ con loro in cambio di molto denaro

 

E’ una storia che fa accapponare la pelle quella scoperta dai poliziotti del Commissariato Viminale, diretti da Antonio Pignataro. Un insospettabile e stimato ingegnere americano, conosciuto nell’ambiente della prostituzione minorile come “l’inglese”, si recava alla Stazione Termini per cercare minorenni con cui consumare rapporti ‘intimi’. Ovviamente, il professionista pagava profumatamente i piccoli.

Dopo indagini e pedinamenti vari, l’ingegnere è stato arrestato in flagranza di reato. Gli uomini della Squadra Mobile sono entrati nell’appartamento che affittava per l’aberrante fine e l’hanno sorpreso mentre consumava un rapporto con un minorenne. Il 52enne dovrà rispondere di pedofilia e abusi sessuali. Nessuno avrebbe mai immaginato che quell’ingegnere acclamato e rinomato fosse in realtà un ‘mostro’ che sfruttava la vulnerabilità psichica e l’indigenza dei minori per appagare i suoi bisogni perversi.

Fondamentali per incastrare l’orco sono stati i continui pattugliamenti dei poliziotti presso la Stazione Termini. Gli agenti, avvalendosi anche dei video immortalati dalle telecamere di sorveglianza, erano insospettiti dall’atteggiamento dell’ingegnere che parlava spesso con minorenni.

Il 52enne aveva deciso di consumare i rapporti in un luogo appartato, un appartamento preso in affitto nelle vicinanze della Stazione Termini. Un altro personaggio insospettabile, benestante e illustre si rivela un energumeno. Già l’anno scorso venne accertato dalla Polfer un giro di prostituzione minorile nei pressi della Stazione Termini. Molti giovani di offrivano a uomini ricchi e facoltosi per pochi euro. I poliziotti scoprirono che tra i clienti c’era anche un parroco, attualmente nel carcere di Regina Coeli. I rapporti venivano consumati in posti diversi, come i convogli fermi alla Stazione Termini, bagni pubblici o presso le abitazioni dei clienti. La maggior parte dei minori che si concedevano agli adulti proveniva dalla Romania.

LASCIA UN COMMENTO