Savona: impalcatura crolla e operaio cade dal quinto piano

0
Savona, impalcatura crolla: operaio crolla

Un altro incidente in un cantiere edile. Stamani, a Savona, ha ceduto un’impalcatura ed un operaio è caduto dal quinto piano. E’ ricoverato in gravi condizioni

 

 

 

Settore edile il più rischioso

Non si conosce ancora il motivo per cui, improvvisamente, l’impalcatura è crollata. L’operaio stava lavorando, come sempre, e mai avrebbe immaginato che quel ponteggio montato dinanzi alla palazzina in fase di ristrutturazione cedesse all’improvviso. Ora l’uomo è all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure: ha riportato ferite molto gravi. Sul luogo dell’incidente sono arrivati, oltre agli operatori del 118, anche vigili del fuoco, poliziotti e carabinieri per compiere i primi accertamenti ed individuare possibili responsabili dell’incidente. Speriamo che l’operaio edile possa farcela. L’edilizia si conferma come uno dei settori in cui avvengono più incidenti, quindi uno dei più rischiosi.

Morti e infortuni: boom nelle piccole e medie imprese

Nel settore delle costruzioni è elevato il costo degli infortuni. In Italia si muore lavorando di più rispetto alle altre nazioni. A morire ed infortunarsi sono specialmente i dipendenti delle piccole e medie imprese. In un decennio non è cambiato molto: si muore ancora lavorando, soprattutto nell’edilizia. Nel 2003, l’allora segretario generale della Fillea Cgil, Franco Martini, spiegò:

“Il numero dei morti nel 2003 rappresenta ancora un altissimo tributo pagato allo sviluppo ed alla crescita. Serve a poco alimentare la polemica sulla statistica, che parla di una diminuzione degli infortuni. E’ chiaro che ciò rappresenta il risultato di un’azione forte ed incessante delle forze impegnate su questo fronte, a partire dai sindacati. Ma la statistica fotografa il lavoro ufficiale, mentre sfugge al controllo la vasta area del lavoro sommerso ed illegale, fonte di gravi inadempienze ed evasione dalle leggi e dalle norme antinfortunistiche…”.

La maggior parte delle vittime di incidenti nei cantieri italiani è rappresentata da immigrati, in quanto ormai sono pochissimi i giovani italiani che scelgono di lavorare nel settore edile.

LASCIA UN COMMENTO