Suocera Bernie Ecclestone rapita: chiesto mega riscatto

0
Ecclestone: suocera rapita a San Paolo

Un gruppo di delinquenti, in Brasile, ha rapito Aparecida Schunk, la suocera di Bernie Ecclestone. Al numero uno della F1 è stato chiesto un mega riscatto per il rilascio della 67enne, madre di Fabiana Flosi.

Riscatto da consegnare in 4 borse di plastica

Secondo media brasiliani, i rapitori avrebbero già contattato Ecclestone: vorrebbero 33 milioni di sterline, da consegnare in 4 borse di plastica. Mai, in Brasile, è stato richiesto un ricatto così considerevole. Aparecida Schunk, la madre della giovane moglie di Ecclestone, è stata rapita venerdì scorso vicino alla sua abitazione, a San Paolo. Il patron della F1 e Fabiana Flosi, 38 anni, si sono incontrati la prima volta 7 anni fa, prima del Gran Premio di Interlagos, in Brasile. Dopo 3 anni si sono sposati. Ecclestone ha dovuto attendere il divorzio dalla precedente moglie, Slavica Radic.

Momenti di tensione per Ecclestone

Momenti di estrema tensione, dunque, per Ecclestone e la sua famiglia. I media brasiliani hanno riferito che né l’85enne né le autorità hanno rilasciato dichiarazioni sul rapimento.

La madre di Fabiana Flosi, terza moglie di Bernie, è stata prelevata dalla sua abitazione di San Paolo venerdì scorso. Poco dopo, la gang avrebbe contattato Ecclestone, a cui avrebbe chiesto un riscatto di 33 milioni di sterline. Fabiana e Bernie vivono in Inghilterra, quindi molto lontano dalla 67enne.

I rapimenti, un decennio fa, erano all’ordine del giorno in Brasile. A San Paolo, poi, si sequestravano persone in continuazione. Le autorità e la Polizia brasiliana hanno elaborato un piano per contrastare il fenomeno. Oggi, grazie a una speciale divisione anti-rapimenti della Polizia, il numero dei sequestri è calato.

Attualmente, in Brasile, è diffuso il ‘sequestro lampo’: gang rapiscono soggetti, li portano vicino agli sportelli bancomat e svuotano i loro conti; poi li rilasciano. L’elevato numero di rapimenti, comunque, è dovuto anche alla grave crisi economica che ha messo in ginocchio la nazione sudamericana. Chissà se Ecclestone pagherà il faraonico riscatto? E se lo facesse, lo sapremmo?

LASCIA UN COMMENTO