The Kolors: gestaccio di Stash agli Italian Music Awards, poi le scuse

0
Stash incontenibile agli Mtv Music Awards

Finora il leader dei The Kolors, Stash Fiordispino, non si era mai comportato male in occasione delle sue esibizioni dal vivo e nessuno avrebbe mai pensato che l’apparentemente garbato leader della band che l’anno scorso trionfò ad Amici avrebbe sputato contro una telecamera. Ebbene sì, ieri sera, nel corso degli italian Mtv Awards, Stash ha sputato contro una telecamera e dopo aver cantato se n’è andato senza ritirare il premio, lasciando di stucco anche il presentatore dell’evento, Francesco Mandelli, che avrebbe voluto consegnare alla giovane band il premio alla carriera.

Il gestaccio di Stash non è andato giù né ai fan dei The Kolors, che non si sarebbero mai aspettati una tale caduta di stile, né all’attore Mandelli. Un filmato che gira sul web ritrae il conduttore nel backstage che dice a Stash:

“Ti ho dato un premio e lo rifiuti, ma chi c…o sei? Io sto lavorando”.

Non è tardata ad arrivare la risposta del frontman dei The Kolors, rammaricato per quanto accaduto. Stash ha scritto su Facebook:

“A proposito di ciò che è successo questa sera sul palco degli Mtv Awards, purtroppo avete conosciuto un lato di me di cui non sono fiero e del quale mi scuso. E’ chiaro che il mio gesto non era affatto rivolto al pubblico o agli spettatori ma, a volte, quando il lavoro per il quale ti dedichi interamente viene colpito, la rabbia e la delusione che ne derivano sono così forti che ti portano ad avere una reazione di pari portata. Sono dispiaciuto per tutti coloro che si sono sentiti offesi dal mio comportamento.

Stash, dunque, non voleva offendere nessuno, tantomeno i suoi ammiratori. E’ stata una reazione inaspettata, che neanche l’artista immaginava. Il leader della band uscita dalla fucina di Amici ha molto talento, l’ha dimostrato più volte, ed ha tanti obiettivi. Recentemente l’artista che ama cantare in inglese ha detto:

Una carriera internazionale ci piacerebbe, in questo anno siamo stati più volte a Los Angeles. Produciamo il disco lì ma le registrazioni saranno a Londra…”.

LASCIA UN COMMENTO