Tina Cipollari e Kikò Nalli, arriva la separazione legale

Tina Cipollari e Kikò Nalli, arriva la separazione legale

0
Tina Cipollari e Kikò Nalli, arriva la separazione legale

Una delle notizie più tristi apparse nel mondo del gossip riguarda la fine del matrimonio tra Tina Cipollari e Kikò Nalli. Nel corso delle ultime ore è arrivata anche la conferma dell’avvenuta separazione legale tra i due, a commentare l’accaduto è stata la stessa opinionista di Uomini e Donne 

Tina Cipollari lascia Uomini e Donne?

Sono diverse le news che quest’anno hanno visto come protagonista delle varie news di gossip Tina Cipollari. In un primo momento è stato annunciato un drastico cambiamento nella vita dell’opinionista, senza però specificare se questo riguardasse l’aspetto familiare. I vari giornali hanno iniziato a ipotizzare che Tina Cipollari avrebbe deciso di lasciare il suo ruolo di opinionista di Uomini e Donne, e una prima conferma della cosa era stata data dall’arrivo di Mario Serpa. Solo più tardi si scoprirà che tale cambiamento riguarderà il suo matrimonio con Kikò Nalli.

Tina Cipollari lascia Kikò Nalli?

Sembrerebbe che il matrimonio tra Tina Cipollari e Kikò Nalli abbia iniziato a vacillare dopo la partecipazione dell’hair style a Detto Fatto, il programma dedicato ai tutorial condotto da Caterina Balivo. Quella che nei mesi scorsi sembrava essere una banale crisi nei mesi scorsi è stata concretizzata: Tina Cipollari lascia Kikò Nalli. A quanto pare la coppia ha deciso di dividere le proprie strade per sempre, ma perché?

La nuova vita di Tina Cipollari dopo Kikò

Nel corso degli ultimi mesi si è spesso parlato della nuova vita di Tina Cipollari dopo Kikò, qualcuno ha addirittura ipotizzato che l’opinionista di Uomini e Donne avesse potuto intraprendere una relazione con Giorgio Mainetti del trono over. A spiegare tutto nel dettaglio, compresi i motivi che hanno spinto Tina e Kikò verso la separazione, è stata la stessa Cipollari in occasione di un’intervista rilasciata a DiPiù: ” La fine del mio matrimonio con Kikò non è dovuta a terzi incomodi. Nella mia vita non c’è nessuno. Dopo tanti tira e molla, momenti di alti e bassi, mi sono separata legalmente da mio marito. Alla fine ci siamo rivolti agli avvocati, la nostra è stata una separazione consensuale, frutto cioè di una decisione comune. Ripeto, noi ci abbiamo provato fino a poco tempo fa, sia per il bene dei figli sia per il nostro, e abbiamo preso tempo. Ma se le cose vanno male dopo un anno, e poi per due anni, alla fine non ti ritrovi più, non riesci più a dire: riproviamoci“.