Torino, coppia morta in casa: ipotesi omicidio-suicidio

0
Torino, coppia morta in casa: omicidio-suicidio?

A Torino, in un appartamento, sono stati trovati i cadaveri di un uomo e una donna. Lui, un 51enne italiano, era in bagno; lei, una moldava 36enne sul letto, nella camera da letto.

Coppia era tornata a Torino da poco, dopo una vacanza

Ad allertare le forze dell’ordine di Torino sono stati alcuni vicini di casa, sentendo odori nauseabondi provenire dall’appartamento della coppia. Effettivamente, in quell’appartamento c’erano due cadaveri. Sebbene gli investigatori non escludano attualmente nessuna ipotesi, quella più accreditata è dell’omicidio-suicidio. I due erano tornati a Torino da poco: avevano trascorso una breve vacanza a San Benedetto del Tronto. La moldava era sul letto con numerose ferite sul corpo, procurate da un’arma da taglio. Aveva la gola recisa. L’uomo invece si sarebbe tolto la vita impiccandosi in bagno. Un altro mistero nel capoluogo piemontese.

Secondo le ultime informazioni, la moldava, Diana Gogoroia, era un’addetta alle pulizie; l’italiano, Antonio Missud, era disoccupato. I due vivevano in un appartamento in via Chiesa della Salute, ovvero il luogo dove è stato fatto il macabro ritrovamento. Gli inquirenti ritengono che quasi sicuramente si tratti di omicidio-suicidio. Missud ha prima ucciso la Gogoroia e poi si è impiccato.

Odore nauseante proveniente dall’appartamento torinese

L’ultima volta che i vicini di casa avevano visto la moldava e l’italiano era venerdì scorso, quando i due erano tornati da una vacanza nelle Marche. Poi era come se fossero svaniti. Un odore nauseante, proveniente dalla casa della coppia, però, ha spinto i vicini di casa ad avvertire le forze dell’ordine. La decomposizione dei cadaveri è stata velocizzata dal caldo di questi giorni.

Sull’episodio indagano i poliziotti della Squadra mobile di Torino. Pare che il presunto autore dell’omicidio-suicidio avesse un precedente penale per “minaccia e violenza su persone e per esercizio arbitrario delle proprie ragioni”. E’ probabile che il delitto avvenuto a Torino nelle ultime ore rappresenti l’epilogo dell’ennesima, violenta, lite tra le mura domestiche.

LASCIA UN COMMENTO