Un pericolo in Gravidanza, la toxoplasmosi. Bisogna rinunciare al nostro gatto di casa?

0

La Toxoplasmosi è una malattia parassitaria trasmessa dai felini per via oro fecale, provocata da un parassita chiamato Toxoplasma Gondii. La pericolosità è per il feto soprattutto nelle prime tre settimane di gravidanza e può portare a anomalie dello sviluppo del Sistema Nervoso Centrale con gravi conseguenze per il neonato. Le future mamme potrebbero contrarla in maniera inconsapevole in quanto spesso provoca lievissimi sintomi del tutto sovrapponibili a banali raffreddori o mal di pancia che tutti comunemente possono avvertire per cause diversissime.

Il pericolo di Toxoplasmosi non è tanto per il contatto con il gatto quanto con la lettiera, per cui sarebbe opportuno che le operazioni di pulizia di questa fosse svolta da qualcun altro. Anche le verdure, la frutta fresca e le carni di ogni genere, se poco cotte, possono esserne veicolo.

Difficilmente il gatto che resta sempre in ambito domestico può esserne portatore ma conviene osservare qualche precauzione: Non mandiamo via il nostro gatto ma cerchiamo di evitarne il più possibile il contatto, soprattutto per evitare graffi e morsi e laviamo sempre accuratamente le mani dopo il contatto e consumiamo cibi ben cotti. Verdure e frutta fresca deve essere accuratamente lavata prima del consumo.

LASCIA UN COMMENTO