Vaccini causano autismo? Ministero condannato a risarcire ragazzo siciliano

0
Autismo, Ministero condannato a risarcire genitori ragazzo autistico

Doccia gelata per il Ministero della Salute, che è stato condannato dal Tar della Sicilia a risarcire un ragazzo autistico a cui, 16 anni fa, venne inoculato il vaccino tetravalente contro il tetano, epatite B, difterite e pertosse. La decisione del Tar arriva due anni dopo il riconoscimento da parte di una Corte civile, della correlazione tra il farmaco usato dai medici e la malattia del ragazzo, stabilendo in favore dei familiari un risarcimento di 250.000 euro, mai erogati finora dal Ministero. Adesso quest’ultimo, se vuole evitare un commissariamento ad acta, dovrà versare la somma, con gli interessi, al padre e alla madre del ragazzo autistico. Al di là della gravità del fatto, l’episodio fa riflettere perché mette in luce quel nesso tra vaccini e autismo che è stato più volte escluso da tantissimi luminari in materia. I vaccini causano l’autismo? Già nel 1999 uno studio mise in luce la presunta correlazione tra vaccini e autismo, ma non venne molto preso in considerazione perché era fondato su pochi pazienti malati. Negli ultimi anni, invece, è tornato a farsi strada il presunto nesso tra vaccini e autismo. I medici, però, ricordano ai genitori di vaccinare i piccoli perché l’abbandono delle vaccinazioni non fa altro che facilitare la riemersione di patologie che si ritenevano ormai annientate.

I vaccini possono veramente causare l’autismo? Una bella domanda che, recentemente, ha fanno sobbalzare molte famiglie che hanno scelto, alla fine, di non vaccinare i figli. Perché, prima di vaccinare i piccoli, i medici fanno firmare un foglio in cui sono scritte tante cose. E’ difficile leggere tutto ciò in poco tempo e, quindi, i genitori firmano senza sapere perché, o meglio lo sanno a grandi linee. I medici fanno firmare, in soldoni, ai genitori un foglio relativo agli eventuali effetti collaterali dei vaccini. Nella maggior parte dei casi, i piccoli accusano una piccola febbre, qualche giorno dopo le vaccinazioni; qualche volta, però, le conseguenze possono essere gravi. Ed ora aleggia anche lo spettro dell’autismo.

Dopo quel maledetto vaccino, i genitori del ragazzo siciliano sono caduti nello sconforto. Capiamo la loro sofferenza. Ora il Ministero deve pagare il conto perché è inammissibile giocare con la vita delle persone. Il Ministero ha sempre negato il nesso di causalità tra vaccini e autismo, evidenziando l’assenza di prove scientifiche che lo dimostrano. Eppure perché quel ragazzo siciliano è diventato autistico dopo il vaccino tetravalente? Nella comunità dei medici ci sono opinioni divergenti al riguardo: c’è chi ritiene che i vaccini possono provocare gravi patologie, come appunto l’autismo e chi li reputa innocui. Il Ministero ha sempre invitato le famiglie a vaccinare i propri figli per non vaccinarli significa esporli a pericolose patologie. Eppure gli effetti collaterali dei vaccini ci sono, anche se rarissimi. Un rischio, seppur minimo, di patologie come l’autismo ha spinto molti genitori a non vaccinare i propri figli. Giusto o sbagliato? Beh, difficile dirlo perché molti scienziati, negli Usa, sono certi che i metalli pesanti presenti nei vaccini possono causare l’autismo. A molti bimbi può andare bene, ad altri invece no perché ognuno reagisce in modo differente ai vaccini. Perché allora si tende ad ‘insabbiare’ tutto ciò? Beh, molti negli Usa hanno insinuato che si dà scarsa rilevanza al nesso vaccini-autismo perché molti colossi farmaceutici sono anche titolari di agenzie di stampa statunitensi. Vaccinare o non vaccinare i nostri figli?

LASCIA UN COMMENTO