Vaccino universale contro i tumori creato in Germania?

0
Germania, vaccino contro cancro realtà tra qualche anno

Passo importante per personalizzare terapie

Un vaccino universale contro i tumori sarebbe senza dubbio una delle più importanti conquiste dell’umanità. Per ora è un’utopia ma non è escluso che in futuro le neoplasie possano essere guarite come normali raffreddori. Da anni, nei laboratori di tutti il mondo vanno avanti sperimentazioni per scoprire un antidoto che possa debellare ogni tipo di tumore: in palio c’è la vita di moltissime persone, oltre ovviamente alla fama. Eppure sembra che i tedeschi siano vicini al vaccino universale contro i tumori. Pare che un gruppo di ricercatori tedeschi sia riuscito ad innescare una reazione immunitaria ottimale in pazienti affetti da melanoma. Ugur Sahin, coordinatore dello studio, ha detto:

“Il nostro studio introduce una nuova classe di vaccini potenti in grado di risvegliare il sistema immunitario in presenza di diversi tipi di tumore. E’ un passo importante che porterà a terapie sempre più personalizzate per combattere molte specie di cancro”.

Sistema immunitario rafforzato contro neoplasie

Sono anni che molti studiosi prendono come riferimento il sistema immunitario per contrastare le neoplasie. In sostanza, si cerca di rafforzare le difese immunitarie per non far sviluppare il cancro. I ricercatori dell’Università Johannes Gutenberg sostengono che il vaccino universale va a rafforzare quelle cellule del sistema immunitario che solitamente contrastano batteri e virus. Dopo aver condotto la sperimentazione a livello murino, gli esperti tedeschi hanno testato il vaccino su tre volontari con melanoma. Sahin ha spiegato:

“Abbiamo cominciato i test 9 mesi fa. In genere per sviluppare una nuova terapia ci vogliono almeno 4/5 anni di ricerche e per questo abbiamo intenzione di portare avanti la sperimentazione sui pazienti con melanoma. Più avanti, nel 2017, tratteremo altri tipi di tumore. Pensiamo che questo tipo di vaccino possa funzionare su tutti i tipi cancro, ma è necessario fare delle ricerche su ogni singola patologia”.

Il vaccino universale contro i tumori è stato testato solo su tre persone, è vero, ma è stato fatto un grande passo. Non è lontano il giorno in cui tutti i tumori potranno essere annientati come il morbillo e la varicella, e la Germania è capofila in questa straordinaria sperimentazione.

LASCIA UN COMMENTO