Come scegliere la caldaia migliore per le proprie esigenze

Come scegliere la caldaia migliore per le proprie esigenze

0
caldaia

Avete la necessità di comprare una caldaia oppure provvedere alla sostituzione di quella attuale, che ormai è troppo vecchia e consuma troppo? In tutti questi casi, è fondamentale ovviamente seguire qualche utile consiglio e accorgimento, in maniera tale da scegliere il modello di caldaia più adatto alle proprie necessità.

Una volta scelta la caldaia migliore secondo le proprie preferenze, ecco che si dovrà provvedere all’installazione. In questi casi è bene affidarsi ad una ditta specializzata come Comfortorino.it, che si occupa da diversi anni dell’installazione non solamente di caldaie, ma anche di climatizzatori, piuttosto che di boiler e scaldabagno a gas, con la possibilità di richiedere un sopralluogo del tutto gratuito direttamente online per la sostituzione della propria caldaia.

Tra i modelli maggiormente diffusi troviamo anche le caldaie a camera aperta, che si differenziano rispetto alle vecchie caldaie a tenuta stagna. Tutto merito della loro peculiarità, ovvero il fatto di riuscire a ottenere dall’ambiente circostante l’ossigeno di cui necessitano per dare vita al processo di combustione. Rispetto ai modelli a tenuta stagna, le caldaie a camera aperta devono essere installate per forza di cose all’interno.

Le caldaie a condensazione

Questo modello di caldaia si caratterizza per essere una soluzione molto all’avanguardia, che si sta diffondendo sempre di più nel corso degli ultimi anni. Si tratta di un sistema che offre la possibilità di diminuire le spese di riscaldamento e l’impatto dal punto di vista ambientale che è legato al suo impiego.

In confronto ai vecchi modelli di caldaie a tenuta stagna, che ormai si devono considerare obsolete, che ormai non dovrebbero essere più acquistate, questi nuovi modelli di caldaie a condensazione sono in grado di utilizzare sia i fumi che il vapore acqueo che viene prodotto tramite il riscaldamento. Il risparmio di energia si aggira intorno all’11%.

Il costo e i vantaggi di puntare su una caldaia a condensazione

Questo tipo di caldaia presenta un costo notevolmente più alto in confronto a tante altre soluzioni. Ci sono dei modelli che presentano un costo che varia da un minimo di 600 euro fino ad un massimo di ben 3500 euro, in base alla tecnologia di cui è dotata la caldaia e chiaramente alla qualità dei componenti con cui è stata realizzata. A tutti questi costi devono essere aggiunte anche le spese che sono collegate con l’installazione.

Se comunque si tratta di una somma non indifferente, è bene mettere in evidenza come il costo che deve essere messo in conto per comprare una caldaia a condensazione si può paragonare ad un vero e proprio investimento, anche e soprattutto al risparmio di denaro e di energia che permette di ottenere.

Dal punto di vista della produzione idrica, si tratta di un risparmio sull’acqua calda che si aggira intorno al 15-20%, per una temperatura pari all’incirca 80 gradi centigradi. Il risparmio si aggira tra il 20 e il 25% per una temperatura all’incirca di 60 gradi centigradi. Il risparmio sale al 40% per quanto riguarda tutti quegli impianti che funzionano ad una temperatura ridotta, compresa tra 30 e 50 gradi.