La Tv Onora Bud Spencer, Eroe Degli Spaghetti Western del ’70, su Canale 5 ed Iris

0

Bud Spencer, morto solo pochi giorni fa nella sua casa romana, a seguito dell’aggravarsi di una brutta caduta che l’aveva costretto all’ospedalizzazione, ha lasciato nel cuore dei tanti fans del gigante buono un senso di vuoto.

Proverbiali le sue magnanimità ed ironia; celebri i suoi pugni a martello; inconfondibile la sua voce e la sua stazza. Bud Spencer lasciò la carriera agonistica (nel nuoto) per quella cinematografica, diventando l’emblema del cosiddetto “fagioli Western”, pieno zeppo di scazzottate e di mangiate di fagioli.

Indissolubilmente assieme a Terence Hill, Bud Spencer entra nei cuori del grande pubblico ma, nonostante ciò, negli ultimi anni, l’attore ha lamentato l’indifferenza dell’Italia per la proverbiale carriera del duo comico, mai invitato a Festival ufficiali. Si spegne tra gli affetti più cari la vita di uno degli attori che ha segnato un’epoca ed un genere in Italia. Oltre allo spaghetti Western, anche un thriller e tanti film d’autore. La carriera di Bud Spencer appare più che mai costellata da successi e gioie.

Canale 5 lo ricorderà il 30 giugno, alle 21, nel celebre film “Lo Chiamavano Trinità”. Su Iris, invece, il 4 luglio, una vera e propria maratona riproporrà i film più belli di Bud. Si inizia alle 17 con “Un Piede in Paradiso”; alle 19 “Si può fare amigo”, proseguendo con “La Collina Degli Stivali” alle 21 ed, in seconda serata, a partire dalle 23, chiudendo con “Cane e Gatto”.

Indimenticabile Bud, anche in tv!

 

LASCIA UN COMMENTO