Barrette Kinder cancerogene: allarmismo ingiustificato?

0
Barrette Kinder dannose per la salute?

Secondo uno sconvolgente test tedesco, le barrette Kinder andrebbero evitate perché cancerogene. Le celebri barrette di cioccolato prodotte dal colosso italiano dell’industria alimentare sono finite nell’occhio del ciclone.

Quantità eccessiva di oli nocivi nelle barrette Kinder

A creare problemi alla Ferrero, produttrice delle note e gustose barrette Kinder, stavolta sono stati i tedeschi. L’associazione Foodwatch, che solitamente svolge esami per accertare la composizione e la qualità degli alimenti, ha scoperto che le famose barrette di cioccolato Ferrero fanno male alla salute poiché contenenti grosse quantità di Moah, ovvero oli che spesso vengono sfruttati negli inchiostri industriali. Ebbene, tali oli sono cancerosi. Non è dello stesso avviso, invece, l’associazione tedesca dei produttori di cibi, secondo cui la quantità di oli minerali aromatici presente nelle barrette Kinder e in altri cibi e snack è nella norma; quindi non si corrono pericoli. A chi dare ragione? Un membro di Foodwatch, Johannes Heeg, invita i tedeschi e tutti coloro che amano le barrette Kinder a non consumare più tale alimento perché altamente pericoloso per la salute:

“Non ci sono livelli accettabili di oli minerali negli alimenti per il consumo. Si consiglia di non acquistare questi prodotti, perché i livelli sono semplicemente accettabili per il consumo“.

Voglia di difendere la salute o di boicottare Ferrero?

Heeg, insomma, sostiene che molti cibi, tra cui le stesse barrette Kinder, contengono una quantità esagerata di oli, derivanti dal cartone usato per confezionarli. Molti sostengono che in Germania si sta cercando di boicottare la Kinder e l’allarmismo generato è infondato. Voi che ne pensate? Non è la prima volta che un prodotto Ferrero finisce nel mirino di organizzazioni che vigilano sulla qualità degli alimenti e tutelano la salute della collettività. Kinder Cioccolato è effettivamente un alimento che “soddisfa la golosità dei ragazzi ed allo stesso tempo rassicura le mamme”?. Beh, sul fatto che i prodotti della Ferrero piacciano molto ai giovani, ma anche agli adulti non ci sono dubbi. Sul fatto, invece, che le mamme non debbano preoccuparsi qualche dubbio c’è. A prescindere, infatti, dal recente monito lanciato dall’associazione tedesca dobbiamo ricordare che non bisogna far consumare sempre barrette Kinder, ovetti e prodotti simili ai piccoli, specialmente se hanno problemi di peso. La nutrizionista Chiara Cevoli scrisse, qualche anno fa, sul suo sito web:

“Forse le mamme dovrebbero sentirsi più sicure se non acquistassero e non facessero più mangiare ai loro figli questi alimenti industriali. Sono cibi come questi responsabili di obesità infantile, diabete, malattie cardiovascolari e tumori“.

Barrette Kinder sotto accusa anche per grassi e zuccheri

Molti non sanno che le buonissime barrette Kinder, o meglio una sola barretta contiene il 20% dei grassi saturi che una persona dovrebbe assumere nell’arco della giornata. La Cevoli spiegò a riguardo:

“Oltre all’onnipresente olio di palma, una sola barretta dal peso di soli 12,5 grammi copre il 14% del totale di grassi saturi che secondo le nostre linee guida andrebbero assunti: ma attenzione, è calcolato sugli adulti, per un bambino di 4-5 anni si arriva al 18-19%! Attenzione anche agli zuccheri: una barretta ne contiene un cucchiaino”.

Le barrette Kinder, qualche mese fa, hanno fatto parlare di sé, sempre in Germania per un motivo che, però, esula dai presunti effetti negativi sulla salute dei bimbi. Alcuni militanti del movimento di estrema destra Pegida, infatti, hanno contestato le foto di alcuni bimbi di colore sulle speciali confezioni delle barrette Kinder uscite in occasione di Euro 2016.

LASCIA UN COMMENTO