Francia, marocchino accoltella madre e tre figlie

0
Francia, marocchino accoltella donne

Un marocchino 37enne ha preso un coltello ed ha accoltellato una 46enne e le tre figlie. E’ successo in un villaggio vacanze sulle Alpi francesi. L’uomo, musulmano praticante, ha precedenti per aggressioni.

Marocchino non ha agito per abbigliamento osé delle donne

Non si conosce attualmente il motivo per cui il marocchino ha accoltellato mamma e figlie nel villaggio vacanze transalpino. Si esclude, comunque, che l’aggressione sia stata dovuta all’abbigliamento troppo osé delle quattro. Poco dopo la violenza, infatti, si era detto che il 37enne avesse aggredito le donne perché non accettava il loro modo di vestire troppo discinto. Ad escludere tale ipotesi è stato proprio il procuratore Raphael Balland, che dirige le indagini:

“Ci tenevo a smentire la voce che gira, perché nessuno ha mai detto che questa aggressione sarebbe stata motivata dall’abbigliamento delle vittime, da vestiti corti o altro“.

Donne trasportate in ospedale: madre e figlia gravi

La vittima dell’aggressione e le figlie, di 8, 12 e 14 anni sono state subito trasportate in ospedale. Pare che la 46enne e una ragazzina versino in gravissime condizioni. Il marocchino avrebbe, col coltello, il polmone di una bimba. Secondo le ultime informazioni, il musulmano era in vacanza nella località francese Laragne, poco distante dal confine con l’Italia, con la moglie e due figli.  Dopo aver assalito madre e figlie, il 37enne ha cercato di darsi alla fuga ma è stato fermato dagli agenti francesi.

La Francia è nuovamente scossa da un episodio di sangue. Stavolta non è avvenuto un attentato di stampo terroristico, ma diverse persone hanno riportato gravi ferite e rischiano la vita.

Aggressione scatenata da motivi religiosi?

Perché quel marocchino si è scagliato contro quelle donne che, come lui e la sua famiglia, si stavano rilassando? Non sarebbe stato l’outfit discinto delle quattro a far scatenare la furia del musulmano. Allora cosa è stato? Secondo il canale televisivo francese TFI l’aggressore, Mohamed B., “potrebbe aver agito per motivi religiosi”.

Il marocchino ha dapprima accoltellato le ragazzine che si trovavano sul terrazzo dello chalet dove soggiornavano; poi è entrato dentro ed ha assalito la madre. Le vittime dell’aggressione sono originarie di Nantes.

LASCIA UN COMMENTO