Parigi: attentato sventato, urla “Allah Akbar” e viene ucciso da poliziotti

0
Parigi, urla

Attentato sventato dinanzi a un commissariato di Polizia, a Parigi. Un uomo, armato di coltello e con una finta cintura esplosiva, ha urlato “Allah Akbar” ed è stato ucciso dai poliziotti

 

La notizia è stata riportata da diversi media francesi:

“Un uomo armato di coltello e con una finta cintura esplosiva è stato abbattuto a colpi d’arma da fuoco”.

La vicenda è avvenuta nei pressi di un commissariato di Polizia del 18esimo arrondissement parigino, poco distante da Montmartre. C’è chi ha detto di aver sentito l’uomo gridare “Allah Akbar” e poi diversi spari, quelli che lo hanno freddato.

Sul posto è arrivato anche Bernard Cazeneuve, ministro dell’Interno francese, che ha confermato due informazioni: l’uomo voleva entrare nel commissariato ed aveva urlato “Allah è grande”. Un ufficiale di Polizia ha asserito che è stata avviata un’inchiesta per terrorismo.

Il portavoce del ministro dell’Interno ha spiegato:

“Secondo le prime informazioni che ci sono state riferite, l’uomo avrebbe agito da solo. Sull’accaduto bisogna essere estremamente prudenti, è presto per parlare di atto terroristico”.

Parigi, dunque, torna a tremare dopo quasi 2 mesi dalle stragi del 13 novembre 2015 e a un anno dall’attentato terroristico nella redazione di Charlie Hebdo. Una persona che vive nelle vicinanze del luogo dove oggi è stato ucciso un uomo che voleva irrompere in un commissariato di Polizia, ha dichiarato:

“Ho sentito 3 o 4 colpi d’arma da fuoco verso mezzogiorno. Lavoro di notte e questo mi ha svegliato. Quando sono andato alla finestra ho visto una persona a terra e del sangue accanto al corpo. Ora non c’è più nessuno nella strada. Tutti i negozi sono chiusi”.

Attimi di panico, dunque, vicino a Montmartre. Le persone che vivono nella zona sono state invitate, durante quei frenetici attimi, a chiudere le finestre e a non mettersi sui balconi. Non si esclude la pista terroristica (un lupo solitario?).

Proprio stamane, il presidente francese Francois Hollande, nel suo discorso dinanzi a tanti appartenenti alle forze dell’ordine, aveva detto:

“Il terrorismo non ha smesso di far pesare sul nostro Paese una minaccia spaventosa”.

LASCIA UN COMMENTO