Dalle cozze una super colla: ‘bava’ mitilo molto viscosa

Dalle cozze una super colla: ‘bava’ mitilo molto viscosa

0
Dalle cozze una potente colla

Le cozze sono sempre state oggetto di numerosi studi. I ricercatori avevano scoperto che tali mitili sono ricchi di proteine, vitamine e sali minerali, costituendo altresì importanti antinfiammatori naturali. Nessuno però, si era reso conto che le cozze sono vere sorgenti di una super colla

 

In verità, qualche ricercatore si era reso conto che la ‘bava’ delle cozze presenta particolari caratteristiche ed è alquanto appiccicosa. Ora, però, è stato notato che le cozze sono vere fonti di una portentosa colla. La scoperta è stata fatta da un’equipe di studiosi dell’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche di Rende insieme a diversi ricercatori dell’Università della Calabria e della Nanyang Technological University di Singapore.

Bruno Zappone, esperto del Cnr-Nanotec, ha spiegato:

“Si tratta di un risultato di grande rilevanza applicativa perché anche i più tenaci tra i moderni adesivi sintetici si rivelano inefficaci nel generare adesione in presenza di molecole d’acqua. Usando il Surface Force Apparatus, in dotazione al nostro istituto, è stata misurata l’adesione che le proteine delle cozze riescono a generare tra due superfici completamente immerse in un mezzo acquoso. Il nostro studio ha rivelato che le cozze verdi asiatiche producono varie proteine secondo una sequenza di secrezione ben orchestrata. Dapprima la cozza produce una proteina asciugatrice che rimuove le molecole d’acqua e successivamente si lega fortemente al substrato. Su questo primo strato superficiale di proteine viene progressivamente costruito un complesso tessuto proteico in cui ogni proteina svolge una funzione specifica”.

Il recente studio apre la strada alla creazione di nuovi potenti adesivi biodegradabili e biocompatibili che hanno le caratteristiche delle molecole biologiche. Zappone ha aggiunto:

“Una colla subacquea potrebbe avere importanti applicazioni nel settore navale, ma senza dubbio straordinarie risulterebbero le applicazioni in campo medico finalizzate, ad esempio, ad evitare inestetiche suture chirurgiche…”.

La natura, dunque, può rappresentare un valido supporto per la medicina. Già in passato era stato ipotizzato che la sostanza adesiva secreta dalle cozze potrebbe essere molto utile in ambito medico. Non a caso, riferendosi al potente adesivo prodotto dalle cozze, Herbert Waite, docente di biologia molecolare all’Università della California, disse:

“Un paio di questi molluschi è in grado di sostenere il peso di un uomo”.