Frank Sinatra “The Voice” avrebbe compiuto 100 anni, mito della musica

Frank Sinatra “The Voice” avrebbe compiuto 100 anni, mito della musica

0
Frank Sinatra

Frank Sinatra, “The Voice”, oggi avrebbe compiuto 100 anni se non fosse venuto a mancare anni fa. L’artista, sebbene avesse una voce stupenda grazie alla quale diventò famoso in tutto il mondo, si distinse anche in ambito cinematografico. Frank, infatti, vinse anche un Oscar come miglior attore non protagonista per aver interpretato “Da qui all’eternità”, pellicola uscita nel 1953.

L’artista di origini italiane ‘sfornò’ brani immortali come “New York, New York”, “Strangers in the Night”, “My Way” e “I’ve got you under my skin”, interpretati e rivisitati da cantanti di tutto il mondo.

Frank nacque il 12 dicembre del 1915 ad Hoboken, piccola città del New Jersey: suo padre era siciliano; la madre ligure. Il canto iniziò ad appassionare presto il giovane Frank che, nel 1940, entrò a far parte del gruppo musicale di Tommy Dorsey, noto trombonista.

Nel giro di poco tempo, Sinatra si fece conoscere in tutto il mondo per via della sua voce e del suo talento. Non è un caso che venne soprannominato “The Voice”. L’artista aveva una voce calda, inimitabile, unica.

Tanti i soprannomi affibbiati a Frank, oltre a “The Voice”. L’artista, infatti, è anche conosciuto come “Old blue eyes”, “Swoonatra” e “Chairman of the Board”.

La carriera di Frank Sinatra fu stellare; meno la vita privata. Come molti altri grandi artisti, il cantautore di origini italiane flirtò, nella sua vita,  con molte donne e si sposò 4 volte. Tra le sue fiamme ricordiamo Ava Gardner e Mia Farrow.

Più volte nel corso della sua carriera, Frank annunciò di volersi ritirare dalle scene. Non lo fece mai. Lasciò veramente il mondo della musica nel 1994 e, 4 anni dopo, venne stroncato da un infarto. L’artista, prima della morte, aveva avuto non pochi problemi di cuore (3 infarti, ndr). “The Voice” se n’è andato a 82 anni, ma la sua voce e i suoi brani resteranno eterni.