Veleno serpenti: scarseggiano riserve antidoto, allarme Medici Senza Frontiere

Veleno serpenti: scarseggiano riserve antidoto, allarme Medici Senza Frontiere

0
Veleno serpenti: scarseggia antidoto

La vita di tantissime persone, soprattutto di coloro che vivono in Africa, è a rischio. Il motivo? Stanno per esaurirsi le riserve di antidoto contro il veleno dei serpenti. Pare che già il prossimo anno si presenteranno i primi problemi

 

A lanciare l’allarme è stata l’organizzazione Medici Senza Frontiere, mettendo in evidenza che tantissime persone, specialmente quelle che vivono nei Paesi in via di sviluppo, rischiano grosso. Sono veramente poche le scorte del siero Fav Afrique, che salva chi è stato morsicato da diverse specie di serpenti che vivono specialmente nell’Africa sub-sahariana. Medici Senza Frontiere ha asserito che non sussistono, attualmente, opzioni efficaci a tali antidoti. Il problema è sorto perché la società che produce il siero ha smesso di svolgere la sua attività un anno fa.

Gabriel Alcoba, membro di MSF, ha asserito: “Stiamo per affrontare una vera crisi e non ci saranno alternative per almeno altri due anni”. Medici Senza Frontiere ha evidenziato che, ogni anno, perdono la vita molte persone per il morso dei serpenti. La mancanza del siero non potrà fare altro che accrescere il numero dei decessi.