Genola, Massimo Scialabba trucidato da Nicola Pepe: pregiudicato 49enne

0

Massimo Scialabba, imprenditore edile 41enne, è stato trucidato da Nicola Pepe, un pregiudicato 49enne che si è consegnato spontaneamente ai carabinieri.

Ricordiamo che Scialabba è stato ucciso a colpi di spranga a Genola, nel Saviglianese, per motivi ancora ignoti. Attualmente il magistrato di turno sta interrogando Nicola Pepe nella caserma dei carabinieri di Savigliano.

Diversi testimoni hanno riferito di aver sentito l’imprenditore urlare nella sua abitazione e per questo hanno avvisato le forze dell’ordine. Scialabba sarebbe stato colpito al corpo e al capo.

LASCIA UN COMMENTO