Backstreet Boys, Nick Carter arrestato per rissa in un locale

0
Backstreet Boys, Nick Carter in manette per rissa in locale Florida

Un tempo era una star acclamata e ricca; oggi, invece, non lo ricorda più nessuno, o quasi. Parliamo di Nick Carter, ex membro dei Backstreet Boys, boyband famosa negli anni ’90. Ebbene, nelle ultime ore Nick è finito in carcere per rissa

TMZ ha reso noto che Carter si trovava in un locale di Key West, in Florida, quando all’improvviso ha iniziato a litigare in modo acceso con altre persone.

Non appena gli agenti sono arrivati sul posto hanno messo le manette all’ex Backstreet Boys e, in occasione della compilazione del verbale, hanno barrato “nessuno” nella sezione “stato occupazionale”. Strano no? Forse il poliziotto non ha riconosciuto l’artista. Se un episodio del genere fosse accaduto una ventina di anni fa sarebbe andata sicuramente diversamente.

Carter ha avuto guai con la giustizia già qualche anno fa, esattamente nel 2002, quando venne messo in manette per colluttazione in un nightclub. Nick, che oppose resistenza anche a un pubblico ufficiale, venne rimesso in libertà poco dopo dietro cauzione.

Nick è sposato con Lauren Kitt e, tempo fa, ha rivelato che a breve diventerà papà:

“Proviamo da circa un anno ad avere un figlio, è stato un percorso ad ostacoli. Lo dico sinceramente. Ci sono stati momenti in cui abbiamo pensato che non sarebbe mai accaduto”.

Invece mai dire mai, caro Nick, la speranza è sempre l’ultima a morire!

 

LASCIA UN COMMENTO