Razzismo su volo United Airlines: negata lattina Coca Cola a musulmana

0

Aveva semplicemente chiesto una lattina di Coca Cola chiusa ma l’assistente di volo si è rifiutata di dargliela. E’ successo a Tahera Ahmad, una musulmana su un volo United Airlines diretto a Washington.

L’assistente di volo aveva timore che Tahera avrebbe potuto usare la lattina di Coca Cola come un’arma. “Non siamo autorizzati a dare lattine chiuse perché potrebbero essere usate come un’arma sull’aereo”. Questa la laconica risposta della hostess alla musulmana, che è rimasta sconcertata anche perché l’hostess non ha negato la lattina di Coca Cola a un altro passeggero. La Ahmad si è sfogata su Facebook, facendo avviare una campagna per sostenerla con l’hashtag #unitedfortaher.

La 31enne Tahera Ahmad si stava recando negli Usa in quanto è direttore della trasmissione interreligiosa alla Northwestern University. “Mi stava chiaramente discriminando”, ha scritto la Ahmad su Facebook. Nessuno dei passeggeri ha preso le sue difese, anzi uno le ha detto: “Tu musulmana devi chiudere il becco”. Tahera si è messa a piangere e, una volta arrivata a Washington, ha ricevuto le scuse della hostess, del pilota e della stessa United Airlines.

“Abbiamo parlato con Ahmad per capire meglio l’accaduto e per scusarci di non aver fornito il servizio che i nostri clienti si aspettano quando viaggiano con noi. Ci auguriamo di poter avere nuovamente Ahmad sui nostri voli”, recita una nota diffusa dalla compagnia aerea.

LASCIA UN COMMENTO