Recco, psicolabile uccide madre e nasconde corpo sotto il letto

0
Recco, ragazzo con problemi psichici uccide madre

Un’altra tragedia scaturita dalla follia. Un 27enne con problemi psichici di Recco, in Liguria,  ha soffocato la madre e, dopo aver nascosto il corpo esanime sotto il letto, ha cercato di uccidersi

 

L’autore dell’omicidio si chiama Luca Gervino, ragazzo con disturbi psichici che, evidentemente, doveva essere controllato maggiormente. La vittima si chiamava Patrizia Alvigini, 54 anni.

Secondo le prime informazioni, Gervino era uscito di casa per fare jogging e, al ritorno, ha strangolato la madre. Non si conosce la ragione del terribile gesto. Forse non c’è un motivo visto che il 27enne ha problemi di mente. Fatto sta che il ragazzo ha nascosto il cadavere della madre sotto il letto e si è inferto diverse coltellate all’addome; poi ha chiamato i carabinieri, dicendo loro di essere stato ferito da uno sconosciuto. I militari hanno subito capito che l’autore dell’omicidio era lui e lo hanno trasportato, in stato di fermo, al nosocomio San Martino di Genova.

Gervino non ha saputo spiegare la ragione per cui ha freddato la madre ed ha tentato di uccidersi. Ora l’uomo è accusato di omicidio volontario, visto che ai militari avrebbe detto:

“L’ho ammazzata io”.

Il 27enne è un grande patito della forma fisica e della boxe: ogni giorno usciva di casa per fare footing.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO