Isis, Renzi vola in Egitto: “Italia vuole risolvere crisi libica”

1

Il premier Matteo Renzi si recato in Egitto per prendere parte al forum economico di Sharm el Sheik e sottolineare che l’Italia è in prima fila per la risoluzione della crisi in Libia.

“Noi insieme dobbiamo unire le nostre forze per poter coniugare la sfida. Non è una lotta contro le altre civiltà, ma si tratta di una lotta civile contro un piccolo gruppo di estremisti che non hanno niente a che vedere con la religione. Io sono qui per rinnovare sia il mio impegno personale che quello del nostro Paese nel collaborare con voi e tutti gli attori internazionali per poter uscire dalla crisi libica”, ha detto Renzi, ricordando che il Mediterraneo “non è una periferia”.

1 COMMENTO

  1. Prima Al Qaeda adesso ISIS, che formidabile Gioco di Inganni.
    Andando incontro a questa prossima Guerra Mondiale gli Ebrei farebbero bene a prendere le distanze dai Sionisti perche’ non si faccia ancora una volta di tutta l’erba un fascio. In passato le folle non seppero distinguere chi erano gli autori di tanto malumore e di tanti inganni in cosi’ tanti Paesi ed a causa di questo milioni di innocenti pagarono con la loro vita nella seconda Guerra mondiale. Il Sionista non e’ necessariamente un religioso ma e’ uno che si associa ad un idea macchiavellica diametricalmente opposta all’Uguaglianza ed esemplificata da una piramide virtuale.
    “Il fine giustifica il mezzo” e’ il motto Sionista. Quindi l’Undici Settembre ed un istigata Guerra di Religioni.
    Il raggiungimento di un Nuovo Ordine del Mondo ossia di quel biblico Grande Stato di Israele sarebbe anche un esaltazione e trionfo per la singola Legge del regno Animale.
    In alternativa una nuova Umanita’ potra’ sorgere da una nuova piattaforma e lasciare il regno Animale per sfuggire dalla Bestia che e’ alle spalle di questa Guerra tramite l’unico rimedio, un rinnovato concetto di Uguaglianza.
    Tertium non datur. Non esiste una terza possibilita’.
    http://www.wavevolution.org/it/humanwaves.html

LASCIA UN COMMENTO