Yoko Ono Finisce in Ospedale per Infarto? Sean Lennon Smentisce su Twitter

Yoko Ono Finisce in Ospedale per Infarto? Sean Lennon Smentisce su Twitter

0
Yoko Ono Colpita da Ictus?

Yoko Ono, moglie del compianto John Lennon, membro dei Beatles, è stata ricoverata d’urgenza in ospedale. Pare sia stata colpita da un infarto ma il figlio smentisce

 

Secondo la stampa americana, Ono avrebbe avuto problemi al cuore e per questo è stata trasportata immediatamente in ospedale. Il figlio Sean, però, ha subito negato i rumors sul presunto infarto che avrebbe colpito la madre, sottolineando su Twitter che il ricovero è stato dovuto a stanchezza e disidratazione. Il pubblicista Elliot Mintz ha reso noto che la vedova di Lennon, 83 anni, è stata ricoverata ieri sera in un ospedale newyorkese per una forte influenza che l’ha debilitata molto:

“Il suo medico ha pensato che sarebbe stato meglio, per Yoko, recarsi in ospedale per fare un check“.

Mintz, così come Sean Lennon, ha smentito le notizie, riportate da molti tabloid, di un presunto infarto occorso alla vedova del mitico John Lennon, morto nel 1980. L’83enne si sarebbe già ripresa e, probabilmente, verrà dimessa oggi, sabato 27 febbraio 2016. Il figlio di Yoko e John ha scritto su Twitter con una sottile ironia, negando le notizie infondate sul malore della madre:

“Solo un colpo… lei ha avuto un vero colpo di genio. Sta davvero bene adesso. Grazie a tutti per gli auguri!”.

Yoko Ono ha vinto due Grammy: uno come artista e produttore e l’altro come produttore di video. Questo mese presenterà un’interessante mostra interattiva, comprendente 19 opere d’arte, presso il Museo della Memoria e della Tolleranza di Città del Messico. John Lennon e Yoko Ono erano molto innamorati ed arrivarono alle nozze nonostante la disapprovazione di parenti ed amici. Per il cantante dei Beatles il matrimonio sancì l’addio dalla band che gli aveva portato tanto successo e popolarità. Ma l’amore è più forte di tutto e tutti. Lennon conobbe Ono, artista appartenente a una benestante famiglia di banchieri giapponesi, all’Indica Gallery di Londra, durante l’anteprima di una mostra.