Come passare a Iliad da Vodafone

Come passare a Iliad da Vodafone

0
iliad

Lo smartphone è un prezioso alleato della nostra vita. Compagno dei momenti di lavoro e di quelli privati, è sempre al centro dell’attenzione non solo per quanto riguarda la ricerca dei device più innovativi, ma anche quando si parla di offerte.

Non è raro, infatti, informarsi su come cambiare operatore in modo da risparmiare. C’è, per esempio, chi cerca specifiche sul passaggio a Iliad da Vodafone. Come si deve procedere per finalizzarlo? Nelle prossime righe di questo articolo puoi trovare tutte le specifiche in merito.

Da Vodafone a Iliad: come fare il passaggio online

Se fino a pochi anni fa per effettuare una portabilità del numero di cellulare era necessario recarsi presso lo store dell’operatore scelto, oggi la procedura è molto più facile e può essere completata online. Nel caso del passaggio da Vodafone a Iliad, il punto di partenza è il sito ufficiale del secondo colosso.

Dalla home, bisogna cliccare sul pulsante “Registrati” posto sotto ai dettagli dell’offerta di proprio interesse. A questo punto, ci si trova davanti a una schermata dove sono presenti record per l’inserimento dei seguenti dati:

  • Numero di telefono
  • Operatore
  • Tipo di contratto
  • Numero seriale della SIM o ICCID
  • Data di portabilità (dato facoltativo)

Essenziale è anche spuntare l’opzione “Sì” alla domanda relativa al mantenimento del medesimo numero (il quesito è posto nella parte alta della pagina, al di sopra dei record sopra citati). In merito al numero ICCID, facciamo presente che si tratta di una stringa numerica di 19 cifre riportata sulla SIM. Nel caso in cui quest’ultima dovesse essere stata ridotta dimensioni piccole a seguito di vari tagli, il punto di riferimento da considerare è la tessera che viene fornita al momento dell’acquisto della SIM stessa e che deve essere tenuta in quanto contraddistinta dalla presenza anche di un altro dato importante, ossia il PUK (basilare, per esempio, in caso di smarrimento del PIN).

Dopo aver cliccato “Conferma il mio numero” in basso a destra, ci si ritrova in una schermata caratterizzata dalla presenza dove inserire altri record, ossia quelli relativi ai propri dati personali (dal nome e cognome fino agli estremi del documento d’identità in corso di validità).

Archiviati questi step, arriva il momento di indicare la modalità di pagamento per il canone mensile. Le alternative sono tre:

  • Addebito su carta di credito
  • RID bancario
  • Sottrazione della somma dal credito residuo della SIM

La procedura per passare da Vodafone a Iliad non finisce certo qui! Da non dimenticare è infatti la necessità di definire le modalità di invio della nuova SIM. In questo caso, le soluzioni possibili sono due:

  • Spedizione ordinaria (in tale frangente, è necessaria la video identificazione)
  • Spedizione con identificazione da parte del corriere

Una volta inseriti tutti i dati, si riceve la richiesta di conferma. Dopo aver finalizzato quest’ultima, si paga una somma pari a 9,90 euro (cifra erogata una tantum per la SIM). Prima di arrivare alla fine della procedura, mancano ancora diversi passaggi. Il principale riguarda l’attivazione della SIM. In questo caso, bisogna accedere all’Area Clienti presente sul sito ufficiale dell’operatore virtuale (le credenziali vengono inviate via mail al momento della finalizzazione del nuovo contratto).

Dopo essersi loggati, è necessario cliccare sulla voce “Attivazione della SIM”. Gli step successivi prevedono il fatto di cliccare su un link e, subito dopo, di inserire le 19 cifre del numero seriale della SIM. A questo punto, bisogna fare click sul pulsante “Attiva la mia SIM”, selezionare l’opzione “Ho attivato la mia SIM” e cliccare una seconda volta sulla prima delle due voci citate. Alla fine di tutto, si vedrà un messaggio di conferma comparire sullo schermo del device utilizzato per la procedura.