Vaticano, George Pell ha violentato minori

Vaticano, George Pell ha violentato minori

0
Vaticano, George Pell ha violentato minori

Ennesimo scandalo in Vaticano. Il cardinale George Pell è accusato di pedofilia dalla Polizia. Il religioso avrebbe violentato minori in Australia, dal 1970 al 1990.

Prefetto agli Affari economici del Vaticano denunciato

L’agghiacciante notizia è stata riportata dall’emittente australiana Abc. Immediata la smentita dell’ufficio di George Pell. Il cardinale di origini australiane è attualmente prefetto agli  Affari economici del Vaticano. A sporgere denuncia contro il cardinale Pell sono stati due uomini che sostengono di essere stati violentati negli anni ’70 in Australia. All’epoca George Pell era un normale parroco di Ballarat. Gli uomini hanno asserito che vennero abusati dal religioso quando frequentavano la scuola primaria.

Tali denunce non fanno altro che confermare le ipotesi sollevate qualche mese fa. A febbraio, il prefetto agli Affari economici del Vaticano venne interrogato da una commissione d’inchiesta. Il cardinale potrebbe anche aver coperto numerosi casi di abusi sui minori commessi da diversi preti.

Chissà che farà, ora, il cardinale George Pell? Riuscirà a dimostrare la sua innocenza?

Non solo pedofilia

Non solo pedofilia. Il cardinale Pell, soggetto per cui lo stesso Papa Francesco aveva molta stima avrebbe fatto speso folli. Lo stesso Pontefice, tempo fa, ha chiamato l’alto prelato preposto alla gestione delle casse del Vaticano e gli ha detto:

“Caro George, mi spieghi come hai fatto a spendere mezzo milione di euro? Ci sono voli in business class, vestiti su misura; hai comprato anche un sotto lavello da 4.600 euro. Che è d’oro massiccio?”.

George Pell era stato chiamato a Roma per rimettere a posto i conti del Vaticano. Lui i conti l’ha rimessi a posto subito, facendo un po’ di pulizia; anzi facendo spese folli sulle spalle del Vaticano. Ma no, non pensiamo male; Pell ha fatto solo spese necessarie per la Chiesa. Il cardinale avrebbe infatti replicato a Bergoglio così:

“Santità, si fidi di me. Ho comprato solo quello che serve. So io quello che faccio”.

Sarà, ma molte scelte di Pell sono opinabili. Volete sapere quanto guadagna il suo economo personale Danny Casey? 15.000 euro al mese!