AC/DC: Phil Rudd ingaggiò killer per uccidere due persone, rischia carcere

AC/DC: Phil Rudd ingaggiò killer per uccidere due persone, rischia carcere

0

Rischia grosso il batterista degli AC/DC Phil Rudd, accusato di minacce, detenzione di sostanze stupefacenti ed istigazione all’omicidio.

La pubblica accusa sostiene che Rudd avrebbe ingaggiato alcuni killer per uccidere 2 persone. Qualora la ricostruzione dell’accusa dovesse essere avallata dai magistrati, il batterista della mitica band rischierebbe una pena massima fino a 10 anni di carcere.

Gli AC/DC sono in giro, ultimamente, per lanciare il loro nuovo capolavoro, intitolato “Rock or Bust”, che uscirà il prossimo 2 dicembre. L’album è stato realizzato senza Malcolm Young, colpito da una tremenda forma di demenza.